Rossella Panarese, morta la conduttrice di Radio 3 Scienza FOTO

Addio a Rossella Panarese, amatissima voce di Rai Radio 3. La scomparsa è avvenuta nelle primissime ore di lunedì 1° marzo 2021. Il commosso ricordo di tantissimi radioascoltatori e dei colleghi sui social.

Rossella Panarese morta
Addio a Rossella Panarese morta nelle scorse ore Foto dal web

Rossella Panarese, apprezzata giornalista e speaker radiofonica, si è spenta nelle scorse ore. Tanti radioascoltatori la conoscevano per essere la voce che introduceva e conduceva i contenuti proposti da ‘Radio3 Scienza’, longeva trasmissione dell’etere on air per l’appunto su Rai Radio 3.

Leggi anche –> Alberto Castagna, la causa della morte: come morì l’amato conduttore tv

Il direttore dell’emittente, Marino Sinibaldi, ha dato in diretta la triste notizia. Di ‘Radio3Scienza’, Rossella Panarese era anche autrice ed aveva condotto il programma sin dal 2003. Fu lei stessa a concepirlo. La scomparsa risale alla notte tra domenica 28 febbraio e lunedì 1° marzo 2021. La donna vantava diverse collaborazioni illustri con la Sissa (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) di Trieste oltre che con l’Università ‘La Sapienza’ di Roma, dove lavorava per il Master SGP in Scienze della vita nel Giornalismo e nei rapporti politico-istituzionali. In passato, nei primi anni ’90, aveva condotto anche i programmi ‘Palomar’ e ‘Duemila’, sempre improntati sulla argomentazione e divulgazione scientifica.

Leggi anche –> Selenia Orzella, chi è la giornalista tv: età, foto, social, vita privata

Rossella Panarese, il commosso ricordo in sua memoria sui social network

La conduzione di ‘Radio3 Scienza’ ha visto diverse voci alternarsi nel corso di questi 18 anni. Il programma attualmente è ancora in onda sulle frequenze di Radio 3 e viene proposto anche nei giorni festivi, tranne che nei giorni di Capodanno. In tantissimi stanno omaggiando la memoria della Panarese sui social.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Gianni Cerqueti, addio alla Rai: il saluto commosso dei colleghi

Chiunque, tra colleghi ed ascoltatori del suo programma radiofonico, la ricorda come una persona competente, sensibile e che trasmetteva intelligenza e passione negli argomenti trattati.