Poliziotto assassino, ennesimo caso Floyd: la vittima era un reduce 30enne

Un giovane finisce con il rimetterci con la vita in seguito al suo arresto immotivato per mano di un poliziotto assassino.

poliziotto assassino Angelo Quinto
Stati Uniti ancora un poliziotto assassino Foto dal web

Poliziotto assassino causa la morte per soffocamento di un uomo. succede ancora una volta negli Stati Uniti. La vittima era Angelo Quinto, un soldato della Marina a stelle e strisce, affetto da problemi psichici. È stato accertato che l’agente lo ha tenuto immobilizzato a terra con il ginocchio ben schiacciato contro il suo collo. Una posizione che è perdurata per 5 minuti e che è risultata letale a Quinto.

Leggi anche –> Picchiato e ucciso dalla Polizia: Ernie Serrano come George Floyd

Si tratta in pratica delle stesse circostanze in seguito alle quali morì George Floyd a maggio scorso. Un episodio che portò all’insurrezione di tantissime persone contro la polizia e contro il Governo Trump in tutti gli Usa. Non mancarono i momenti di tensione, con scontri violenti. L’episodio risale al 23 dicembre scorso. La famiglia di Angelo Quinto chiamò la polizia in quanto il giovane cadde vittima di una crisi e perse il controllo delle proprie facoltà psichiche. L’intervento bruto del poliziotto assassino aveva poi fatto si che il 30enne morisse in ospedale dopo tre giorni di ricovero.

Leggi anche –> La Polizia spara alle spalle a un afroamericano: nuovo caso George Floyd

Poliziotto assassino, la famiglia della vittima denuncia l’intero dipartmento

Dopo essere stato bloccato, il militare era svenuto ma si era già ripreso una volta giunto in ospedale. La madre conferma la dinamica dell’arresto, accusando la polizia per quanto accaduto. “Ma mio figlio si era calmato”. La vicenda è accaduta in Califonia, nella località di Antioch, a breve distanza da San Francisco.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Polizia violenta Usa | altro caso Floyd | ucciso 27enne ispanico VIDEO

C’è anche un video nel quale Angelo Quinto appare con delle ferite sanguinanti al viso e con le mani tenute ammanettate dietro alla schiena. Le riprese furono realizzate dalla madre della vittima dopo che lei si era accorta che il figlio era svenuto. Ora la polizia di Antioch ha ricevuto una formale denuncia per omicidio colposo. Il fatto avrà degli inevitabili risvolti già nelle prossime settimane.