Antonio Catricalà morto, ipotesi suicidio per l’ex Garante Antitrust

Antonio Catricalà suicidio, è questa la pista che gli inquirenti stanno seguendo dopo il rinvenimento del corpo dell’esperto politico.

Antonio Catricalà morto suicidio
Ipotesi suicidio per Antonio Catricalà morto a Roma in casa sua Foto dal web

Antonio Catricalà morto. La notizia ha sconvolto il mondo della politica italiana dopo la scoperta del corpo dell’esperto professore, avvenuta nella mattinata di mercoledì 24 febbraio 2021. Aveva ricoperto, tra le altre, la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio oltre a quella, prestigiosa, di Garante dell’Antitrust.

Leggi anche –> Chi l’ha visto? : il caso Perrotta, istigazione al suicidio della sua compagna

Stamani Antonio Catricalà è stato rinvenuto privo di vita sul balcone del suo appartamento in via Antonio Bertoloni a Roma, nel facoltoso quartiere dei Parioli. Secondo gli inquirenti, la morte di Catricalà sarebbe da ricondurre ad un suicidio. Il 69enne originario di Catanzaro si sarebbe sparato alla testa utilizzando una pistola, verso le ore 9:30 del mattino. Nell’abitazione della vittima sono arrivate la Polizia e la squadra della Scientifica per effettuare i rilievi del caso.

Leggi anche –> Dramma a Treviso: padre uccide figlio di due anni, poi il suicidio

Catricalà suicidio, indagano le forze dell’ordine

Aveva svolto le professioni di magistrato ed avvocato, oltre che di presidente e responsabile di alcune società pubbliche importanti. Senza dimenticare l’incarico di viceministro dello Sviluppo Economico. Uno degli ultimi compiti assegnatigli era quello di presidente di Aeroporti di Roma S.p.a.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Marie-France Pisier, il giallo sulla morte dell’attrice: liti, abusi e presunto suicidio

Era laureato in Giurisprudenza con lode all’università ‘La Sapienza’ ed era anche stato docente di ruolo in Diritto Privato presso l’Università Unipegaso oltre che professore a contratto di Diritto dei Consumatori all’Università LUISS Guido Carli. La ricerca degli inquirenti all’interno dell’abitazione di Antonio Catricalà è volta all’eventuale reperimento di indizi utili per far si che la loro tesi assuma concretezza.

<> on November 16, 2011 in Rome, Italy.