16enne uccisa: il video di TikTok riprende l’irruzione dell’assassino

16enne uccisa. Il video di TikTok riprende i suoi ultimi momenti di vita. Il fatto appare inspiegabile. E’ giallo sulla vicenda. 

Kaleci Williams, 16 anni, è stata brutalmente uccisa mentre si trovava all’Hyatt Regency Atlanta.

Al momento dell’omicidio si trovava nella sua stanza. Mentre stava registrando un video per il popolare social, una persona ha fatto irruzione nella camera d’albergo.

16uccisa: la Polizia continua a indagare

La ragazza era rimasta sola in stanza perché la madre, April Smith, stava partecipando a una protesta davanti all’hotel. In base alle ricostruzioni della polizia, il TikTok della giovane risalirebbe alle 12:02, mentre il corpo sarebbe stato ritrovato circa venti minuti dopo. Delle circostanze poco chiare che rendono la vicenda offuscata e confusa.

Leggi anche -> Il papà vuole scattare una foto, bambini sull’orlo del precipizio rischiano la morte

La madre ha detto che la 16enne sarebbe dovuta andare a una festa in un Airbnb, scortata da un accompagnatore. La ragazza era nell’hotel con altri coetanei mentre aspettavano di spostarsi al party. La vicenda è diventata ancora più confusa a seguito di una scoperta fatta dalla madre. Un altro genitore, che non c’entrava nulla con la festa, avrebbe pagato la loro camera allo Hyatt Regency. Per la Smith questa donna dovrebbe essere ritenuta responsabile, almeno in parte, della morte di sua figlia dato che aveva prenotato le stanze.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le circostanze sono ancora poco chiare. Nel frattempo la Polizia di Atlanta ha arrestato un 16enne. Il ragazzo sarebbe connesso all’omicidio e sarebbe stato accusato di omicidio colposo, aggressione aggravata, condotta sconsiderata e possesso di pistola al di sotto dell’età di 18 anni. Un’altra testimonianza è di una donna che alloggiava nello stesso albergo della ragazza. “Ho visto due ragazzi uscire dall’ascensore mentre reggevano una ragazza. La tenevano per le gambe e hanno detto  che le avevano sparato”. La testimone, Kanautica Starkie ha detto di essere rimasta con la 16enne fino all’arrivo dei soccorsi.

Leggi anche -> Morta a tre anni durante la vacanza in Turchia: il dolore della mamma

Questo fatto a reso le testimonianze dei due ragazzi ancora più confuse e meno credibili: “La ragazzina mi ha detto di aver spostato il corpo di mia figlia a causa del sangue, ma quando abbiamo guardato il video della donna della South Carolina, non c’era sangue. E’ per questo che vogliamo sapere perché l’avete spostata dal piano all’atrio”, queste le parole del padre. La ragazza è stata trasportata d’urgenza in ospedale ma non ce l’ha comunque fatta. Le ricostruzioni dell’omicidio fanno ipotizzare che lo sparo sia stato esploso a seguito di una discussione tra lei e un altro ragazzo.