Va dai carabinieri per sporgere denuncia, lo fa con marijuana negli slip

Un giovane vuole sporgere una denuncia ma finisce con l’essere lui a finire sottoposto a fermo. Aveva della marijuana lì dove non batte il sole.

marijuana Torino mutande
Dai carabinieri con la marijuana nelle mutande Foto dal web

Un giovane va dai carabinieri con l’intenzione di sporgere una denuncia, ma finisce lui stesso con l’essere arrestato. La vicenda, decisamente tragicomica per i connotati che la caratterizzano, vede come protagonista uno sprovveduto giovane di 28 anni di età. Questi si era recato in caserma a Rivoli, in provincia di Torino, per fare presente ai militari di avere subito un danno.

Leggi anche –> Torino, 80enne coltivava la marijuana del figlio: “Mi disse che era luppolo”

Qualcuno aveva infatti rigato la sua auto e lui era intenzionato a farsi giustizia. Solo che lo ha fatto portando con se della droga. Gli stessi carabinieri, mentre erano intenti a raccogliere la denuncia contro ignoti presentata dal 28enne, hanno scoperto che su di sé quest’ultimo aveva oltre mezzo chilo di sostanze stupefacenti. E non ci è voluto molto a scoprire la presenza della droga, presente in 600 grammi di marijuana. Infatti il giovane emanava un aroma fortemente caratteristico.

Leggi anche –> Spaccio di droga, cocaina tra le banane: la spiegazione del negoziante

Marijuana, nascosta nelle mutande: succede proprio dai carabinieri

Questo ha portato ad una veloce perquisizione ed alla scoperta degli stupefacenti, poco accuratamente noti all’interno degli slip. Una ulteriore perquisizione è avvenuta anche nell’auto dell’uomo, che era parcheggiata di fronte alla caserma. E lì dentro c’erano altre tre buste piene di marijuana. Come se non bastasse, le forze dell’ordine hanno perquisito pure la casa del maldestro.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Tampone positivo, lei prende comunque l’aereo: un anno di carcere

E manco a dirlo, pure lì è saltata fuori della droga, con ulteriori dieci confezioni di droga. In questo caso le sostanze vietate erano tenute all’interno di un comodino. Ora tutti gli stupefacenti si trovano sotto sequestro. Il 28enne ha invece ricevuto una denuncia per reati di droga.