Padre violenta figlia, l’orrendo episodio a Reggio Emilia: lei ha 14 anni

Padre violenta figlia minorenne, la cosa andava avanti da molto tempo. La scoperta lascia tutti senza parole per i risvolti terribili che comporta.

Padre violenta figlia Reggio Emilia
A Reggio Emilia Padre violenta figlia Foto dal web

A Reggio Emilia padre violenta figlia, con lei minorenne e che ha soltanto 14 anni. I tremendi abusi perpetrati in ambito famigliare dal genitore si protraevano da molto tempo. Ma finalmente quest’incubo è giunto alla fine, con la notifica di arresto che ha colpito l’uomo lo scorso 11 gennaio.

Leggi anche –> Subisce stupro due volte, 22enne violentata mentre acquista droga

La Procura della città emiliana ha dato mandato alla polizia di arrestare il maniaco. Si tratta di un cittadino di nazionalità italiana senza precedenti, per il quale il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere. A fare partire le indagini era stata la madre della ragazzina stuprata dal papà, in una località di provincia di Reggio Emilia.

Leggi anche –> Genitori uccidono figlia | la fanno violentare dai vicini poi l’ammazzano

Padre violenta figlia, la denuncia parte dalla madre: la ragazzina le aveva raccontato tutto

La donna aveva ricevuto le confidenze della figlia su quanto accadeva con il suo stesso padre. Lei appariva comprensibilmente confusa e smarrita. Gli inquirenti hanno dovuto interrogarla, prendendo tutte le cautele del caso ed ascoltandola con l’aiuto di una psicologa. Inoltre il genitore indagato si è visto sequestrare tutti i suoi dispositivi elettronici, tra smartphone e personal computer.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Adescò e stuprò una bimba di 3 anni, la condanna è inaccettabile

Questo ha portato all’emergere di gravi indizi che ne attesterebbero la effettiva colpevolezza e che lo inchiodano alle sue responsabilità. A seguito di ciò ecco quindi scattare l’arresto. Come noto, proprio in provincia di Reggio Emilia, a Bibbiano, scoppiò la clamorosa bomba della notizia che riguardava gli affidi e le adozioni pilotate a mero scopo di lucro, una situazione che ha arrecato dolore a tante famiglie del posto.

Impostazioni privacy