Bambina malata, Eleonora Daniele si blocca in diretta e piange

Troppa empatia e troppa sensibilità tradiscono la dolcissima Eleonora Daniele, che a ‘Storie Italiane’ parla di una bambina malata.

bambina malata Eleonora Daniele

Nel corso della puntata di ‘Storie Italiane‘ di venerdì 15 gennaio 2021, la conduttrice Eleonora Daniele ha mostrato tutta l’umanità e la sensibilità che la contraddistinguono. La bella padovana si è commossa in diretta dopo avere parlato della vicenda di una bambina malata. La piccola Marta è affetta da paralisi cerebrale infantile, ospitando in collegamento video da casa loro i genitori e la bimba.

Leggi anche –> Bambina chiusa in auto, la mamma disperata: dramma a Ravenna

E lei stessa descrive la mamma della bambina malata come “una donna e madre straordinaria, l’ho conosciuta sui social network”. La Daniele ha descritto questa storia ammettendo di essersi commossa e ha voluto anche rivolgere un sentito ringraziamento alla Rai, “perché ci consente di narrare e di fare conoscere a tutti cose come questa. Dalle quali possiamo tratte speranza e coraggio, nonostante la sofferenza che comportano”.

Leggi anche –> Dimentica il figlio, donna lascia bimbo a -32° senza riscaldamento

Bambina malata, Eleonora Daniele si commuove e non riesce più a parlare

Sul serio la conduttrice di ‘Storie Italiane’ ha avuto quasi delle difficoltà a parlare, perché emotivamente molto coinvolta. Del resto quando si parla di bambini lei, che è diventata mamma la scorsa primavera, non nasconde tutto il suo istinto di protezione nei confronti dei più piccoli. E, conscia che questa cosa stava condizionando la diretta, Eleonora Daniele ha chiesto scusa agli ospiti in studio ed ai telespettatori a casa.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Bambino ha dolori persistenti: “È solo la crescita”, invece è la leucemia

Leggi anche –> Vanno a una festa poi la tragedia: madre uccide figli e si suicida

Ma non manca anche una parentesi spiacevole. Non si sa perché, ma alcuni individui spregevoli hanno offeso la bambina malata e la sua famiglia sui social. “Il web ed i suoi strumenti dovrebbero essere usati con responsabilità. E chi li gestisce dovrebbe chiudere definitivamente i profili dei facinorosi. Provo profonda vergogna per questi personaggi così insensibili”.