Danilo Toninelli, chi è la moglie Maruska Lavezzi: età, foto, lavoro

Maruska Lavezzi è la consorte dell’ex Ministro delle infastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli. Cosa sappiamo della compagna di vita del senatore pentastellato?

toninelli

Danilo Toninelli è stato Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti con il primo gioverno Conte dal 2018 al 2019 e al momento è senatore della Repubblica con il Movimento 5 Stelle. Vive a Castelleone con i suoi figli e sua moglie Maruska Lavezzi. Cosa sappiamo della consorte del 46enne lombardo?

Maruska Lavezzi, chi è la moglie di Toninelli

Di Maruska Lavezzi, la moglie dell’ex Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli si sa poco e niente, se non che ha 43 anni ed è madre dei due figli della coppia, Leonida e Soleste e che è dipinta dal marito come una donna instancabile, grande lavoratrice e mamma attenta e dolce.

Leggi anche–> Toninelli, lite con alcuni giovani: perde la calma e se ne va

In occasione della Festa della Donna 2017, infatti, Toninelli aveva scritto un tenero post facebook dedicato alle donne italiane e in particolare a sua moglie Maruska, in cui la ringraziava per il lavoro di ogni giorno: “L’8 marzo, l’8 aprile, l’8 maggio e quasi tutti gli altri santi giorni Maruska si alza presto e da sola, col suo immancabile sorriso d’ordinanza, anche quando ci dovrebbero essere i denti da tigre, si occupa di Soleste e Leonida e corre col badge in mano per arrivare puntale alle 8.30 in ufficio. Poi, quando suona la campanella sia del lavoro che della scuola, via di corsa a recuperare i bimbi. E ancora di corsa a fare le faccende di casa, le spese, i compiti coi bambini oltre a tutti i soliti imprevisti che fanno incazzare. Intanto di sé si occupa poco perché di tempo non ne resta.

Leggi anche–> Lucia Azzolina, che studi ha fatto il Ministro dell’Istruzione

Poi a casa arrivo io, col mio carico di meravigliose responsabilità che mi sento addosso e una testa sempre impegnata, con un orecchio e due occhi sempre sul telefono. Penso di far parte della categoria degli ex bravi mariti, di quelli che prima facevano di più, ma che comunque, nonostante tutte le difficoltà, con l’amore, ce la mettono davvero tutta per non far sentire troppo la distanza. Maruska non è un’eroina, o se lo è l’Italia ha milioni di eroine. Perché le nostre mogli e madri sono quasi tutte così. Lo dico a me stesso per dirlo a tutti i mariti: l’Italia la ribaltiamo come un calzino partendo dalle nostre famiglie e dalle donne, madri o moglie che siano, che le tengono in piedi”

toninelli