Vaccino Covid, chi è la prima persona al mondo ad averlo ricevuto – FOTO

È iniziata la campagna per il vaccino Covid, c’è già chi si è sottoposto al siero. Di chi si tratta e qual è la tabella di marcia prevista.

vaccino Covid Pfizer Biontech
Via alla campagna del vaccino Covid Pfizer Biontech su suolo europeo Foto Getty Images

È una donna di 90 anni di età la prima persona a sottoporsi al vaccino Covid. Si chiama Margaret Keenan e vive in Irlanda del Nord. Il siero che le è stato somministrato è quello Pfizer-Biontech. Con lei inclusa, altre 400mila persone riceveranno due dosi del ritrovato, nelle prossime settimane. Se la risposta sarà, come c’è motivo di credere, buona, si procederà con una vaccinazione di massa al resto della Gran Bretagna.

Leggi anche –> Pandemia, allarme di Ricciardi: “Dicembre e gennaio saranno terribili”

Ad avere la precedenza risulteranno gli operatori sanitari e gli ospiti di case di riposo ed ospedali, con a ruota tutti gli ultraottantenni che vivono sul territorio del Regno Unito. Il prossimo step dovrebbe coinvolgere in totale 20 milioni di individui con altre 40 milioni di dosi di vaccino Covid disponibili. Si procederà in questo senso tra gennaio e marzo 2021. Sarà premura del Sistema Sanitario Locale contattare i diretti interessati. Sempre nelle prossime settimane, arriveranno sul mercato anche gli altri prototipi che sono sul punto di ricevere l’avallo alla distribuzione di massa. Ovvero i vaccini di AstraZeneca ed Università di Oxford e Moderna.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Bollettino 7 dicembre: scendono contagi e decessi, calo netto dei tamponi

Vaccino Covid, Pfizer-Biontech il primo progetto ad essere diffuso

Di questo vaccino Covid di Pfizer-Biontech nel dettaglio non si conoscono eventuali reazioni ed effetti collaterali con altri medicinali. Le due dosi previste vengono iniettate in un periodi di 21 giorni l’una dall’altra e la protezione per l’organismo è stimata in generale a partire almeno dal 28° giorno. Le aziende Pfizer e Biontech hanno compiuto i loro studi su 44mila soggetti.

Leggi anche –> Lamorgese positiva: “Ha dovuto lasciare il CdM”

In questo processo hanno riscontrato alcuni dolori, spossatezza, piressia, atralgia ed altre reazioni comunque di lieve entità e che sono svanite entro poco tempo dopo il primo ciclo di vaccini. Intanto anche Stati Uniti ed Europa si preparano a distribuire il ritrovato medico scientifico nelle prossime settimane.