Svolta nel caso Mohsen Fakhrizadeh: com’è morto lo scienziato iraniano

L’agenzia di stampa Fars News smentisce le ricostruzioni fatte finora dell’agguato: lo scienziato iraniano Mohsen Fakhrizadeh sarebbe stato ucciso con armi telecomandate. 

Svolta nel caso Mohsen Fakhrizadeh. Lo scienziato a capo del programma nucleare iraniano sarebbe stato ucciso da mitragliatrici radiocomandate nascoste in un veicolo che è esploso pochi minuti dopo l’attentato. E’ quanto rende noto l’agenzia di stampa iraniana Fars News, smentendo così le ricostruzioni fatte finora dell’agguato da Teheran, che ha attribuito la responsabilità ai servizi segreti israeliani.

Leggi anche –> Uomo ucciso, a 33 anni colpito con fucile a canne mozze

Leggi anche –> Ragazzo ucciso, giocava a guardie e ladri con pistola vera – FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La ricostruzione del delitto costato la vita a Mohsen Fakhrizadeh

Stando alla ricostruzione dell’agenzia ufficiale iraniana, il corteo di auto blindate che venerdì scorso scortava Fakhrizadeh era quasi arrivato al luogo di destinazione. Lo scienziato era alla guida di una di quelle vetture e aveva al suo fianco la moglie. A un certo punto le auto di scorta l’hanno superato, per precederlo all’arrivo in modo da rendere sicura la zona prima che scendesse, e subito dopo si sono uditi alcuni colpi di arma da fuoco.

Fakhrizadeh avrebbe accostato rallentando, forse pensando a un guasto all’auto. Ma proprio allora da una Nissan parcheggiata a 150 metri di distanza sono stati sparati numerosi colpi di mitragliatrice che hanno raggiunto e ucciso lo scienziato. Secondo l’agenzia, le armi sarebbero state azionate con un comando a distanza. Un paio di minuti dopo la Nissan – intestata a una persona di cui non è stata rivelata l’identità, e che ha lasciato l’Iran da tempo – è esplosa, in modo da non lasciare tracce.

Il punto è che se la ricostruzione di Fars News fosse veritiera, la tecnologia necessaria a compiere un attentato così sofisticato restringerebbe la rosa dei possibili mandati a pochissimi paesi. Sarebbe inoltre il primo caso di utilizzo di armi convenzionali come una mitragliatrice manovrata da remoto contro un bersaglio lontano in movimento. Le indagini, intanto, vanno avanti.

Leggi anche –> Uomo ucciso | efferato omicidio per pochi euro di pensione | FOTO

Leggi anche –> Imprenditore ucciso | agguato con una balestra nella sauna di casa

EDS