Uomo ucciso, a 33 anni colpito con fucile a canne mozze

C’è un uomo ucciso dopo che un altro individuo gli ha esploso contro un colpo di fucile. I carabinieri indagano e hanno fermato un sospetto.

Uomo ucciso Castelvetrano
Uomo ucciso Castelvetrano c’è un fermo Foto dal web

È un agguato in piena regola quello che ha riguardato un uomo ucciso in provincia di Trapani. Luogo preciso di questo attentato di stampo chiaramente mafioso è il Comune di Castelvetrano, dove le forze dell’ordine hanno trovato il corpo senza vita di Vincenzo Adamo Favoroso.

Leggi anche –> Nicola tra le vittime più giovani della pandemia, aveva 27 anni – FOTO

Si tratta di un giovane di 33 anni ammazzato con un singolo colpo di fucile. L’arma era a canne mozze, specificatamente congegnato per centrare bersagli a distanza ravvicinata con grande potenza. Il rinvenimento del cadavere dell’uomo ucciso è avvenuto nel corso della notte di giovedì 26 novembre 2020. E l’intervento dei carabinieri i stanza nella locale caserma di Castelvetrano si è verificata in seguito ad una segnalazione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Aurelia Laurenti, chi era la donna di Pordenone uccisa dal compagno

Uomo ucciso, i carabinieri hanno fermato un sospetto: subito l’interrogatorio

Qualcuno aveva sentito in maniera distinta i colpi di arma da fuoco e ha pensato bene di avvisare le forze dell’ordine. Inizialmente i militari hanno individuato delle tracce di sangue. Il corpo di Favoroso è venuto alla luce a breve distanza, in un campo coltivato. Ora le autorità stanno conducendo una indagine allo scopo di trovare l’omicida che ha sparato. Già qualche ora dopo i carabinieri hanno rintracciato un individuo e lo hanno condotto in caserma. Subito sottoposto ad interrogatorio, si attende di capire se la sua versione risulterà convincente. L’inchiesta va avanti e si pensa anche solo ad un litigio avvenuto in forma privata, senza il coinvolgimento di componenti della malavita.

Leggi anche –> Ragazzo ucciso, giocava a guardie e ladri con pistola vera – FOTO