Paola Caruso, frase choc sulla madre: sbotta anche Barbara D’Urso

Momenti di tensione a Domenica Live, con Barbara d’Urso che punta il dito contro Paola Caruso: “Hai detto una cosa orrenda”. 

Nell’ultima puntata di Domenica Live il colpo di scena è stata senz’altro la rivelazione choc di Paola Caruso su Imma, sua madre biologica. Dopo ver insinuato sui settimanali che quest’ultima si sarebbe fatta viva solo per avere dei soldi, l’esuberante bionda ha precisato: “Ha parlato con delle persone dicendo ‘Ah, ma io ho i followers, voglio l’agente, lo sponsor’. Una madre che ritrova sua figlia non pensa a queste cose, ma a ricostruire un rapporto”. Parole che a Barbara d’Urso non sono andate giù.

Leggi anche –> Paola Caruso sulla madre biologica: “Aveva bisogno di soldi”

Leggi anche –> Paola Caruso | ‘No da Milly Carlucci e Rai’ | ma esce il calendario…

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le pesanti parole di Paola Caruso

“Hai detto una cosa orrenda. Lei non ha preso soldi da noi” ha tuonato Barbara d’Urso dopo le esternazioni di Paola Caruso. Ipse dixit: “Sono successe cose che ho scoperto che mi hanno fatto fare dei passi indietro… Ero un vulcano di emozioni, poi col tempo sono venute fuori delle cose. Mia mamma adottiva ha molto sofferto. Aveva paura che questa donna mi portasse via da lei. Io per non farle torto e per non farla soffrire ho deciso di andarci con i piedi di piombo, nel far entrare Imma nella mia vita”.

Dopo di che Paola Caruso ha osservato che molte cose nel racconto di Imma non “tornano”. Perché, ad esempio, Imma l’ha cercata solo dopo che è morta sua madre? E “se aveva il nome ‘Caruso’ perché aspettare 35 anni? Di Caruso, con quella posizione, c’era solo mia madre”. Di qui il suo appello a Imma: “Io vorrei sapere la verità, vorrei che me la dicesse. Lei non ha lottato per me”. La saga continua…

Leggi anche –> Paola Caruso, l’appello dalla D’Urso: “Noi artisti siamo stati dimenticati”

Leggi anche –> Paola Caruso, polemiche per il video con il figlio: “Rischio di soffocamento”

EDS