Bambino ucciso | ergastolo a Tony Badre per la morte del piccolo Giuseppe

Era il patrigno del povero Giuseppe, il bambino ucciso di botte a Cardito, in provincia di Napoli, a gennaio 2019. C’è l’ergastolo per lui.

Bambino ucciso Tony Essobdi Badre
Condannato all’ergastolo Tony Essobdi Badre per la vicenda del bambino ucciso a Cardito due anni fa Foto dal web

Era il 27 gennaio 2019 quando avvenne un terribile episodio culminato con la morte di un bambino ucciso di botte. Giuseppe, di soli 7 anni, venne barbaramente picchiato da Tony Essobdi Badre, il suo patrigno e compagno della mamma. E con lui anche la sorellina Noemi dovette subire l’ira e le percosse di questo giovane, che allora aveva 23 anni.

Leggi anche –> Bimbo ucciso Cardito | Essobti intercettato | “L’ho gonfiato di botte”

Badre è un cittadino italiano con famiglia originaria della Tunisia. Per picchiare i due bimbi utilizzò la mazza di una scopa. Agli inquirenti ha più volte detto di avere perso il controllo, dopo che i due bimbi, giocando, avevano rotto il montante di un letto che era nuovo. Le indagini relative alla vicenda del bambino ucciso avevano stabilito anche che non era la prima volta che Tony Essobdi Badre alzava le mani ed altro contro i due bimbi. Che tra l’altro avevano pure un fratellino all’epoca di 3 anni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Leggi anche –> Bimbo ucciso a Cardito, Tony Badre: “Mi si è spento il cervello”

Bambino ucciso, ergastolo per Badre: carcere anche alla mamma del piccolo

Adesso la Corte di Assise di Napoli ha emesso una sentenza di condanna molto severa ai danni di Badre. La massima possibile: l’ergastolo. Una condanna è arrivata anche nei confronti della mamma del bambino ucciso. La donna, Valentina Casa, dovrà scontare una pena detentiva di 6 anni per maltrattamenti. Il giudice l’ha invece prosciolta da altre accuse ed in questo modo la sua condanna è risultata più lieve. Nel corso di questi quasi due anni seguiti ad una tragedia che ha sconvolto l’opinione pubblica, in tanti hanno sempre richiesto delle pene esemplari. Tanto per Tony Badre quanto per la mamma, che evidentemente non ha fatto nulla per proteggere i suoi stessi figli.

Leggi anche –> Bimbo ucciso Cardito | confessione impressionante della sorellina contro il patrigno