Mostre fotografiche da vedere in Italia nell’autunno 2020

Mostre fotografiche da vedere in Italia nell’autunno 2020. Gli eventi da non perdere.

mostre fotografiche italia autunno 2020
Mostra fotografica (Adobe Stock)

Con l’auspicio che l’Italia non finisca di nuovo in un lockdown generale, a causa della recente esplosione di nuovi contagi da coronavirus, musei, monumenti e centri culturali restano aperti al pubblico, nell’osservanza di tutti i protocolli di sicurezza sanitaria. Pertanto, al di là di coprifuoco e movida cancellata, conviene approfittare della visita a un bel museo o a una mostra. I centri della cultura durante il giorno e nei weekend sono aperti, per accogliere il pubblico in tutta sicurezza, con ingressi contingentati e su fasce orarie, con prenotazione obbligatoria o raccomandata. Mai come in questo momento visitare un museo o una mostra è sicuro.

Qui vi segnaliamo le migliori mostre fotografiche da visitare questo autunno in Italia. Tra grandi eventi che stanno per concludersi e altri che sono stati appena inaugurati.

Leggi anche –> Dante Alighieri e Ravenna: la visita guidata immersiva

Mostre fotografiche da vedere in Italia, autunno 2020

La stagione autunnale si apre sempre con l’inaugurazione di grandi eventi culturali, tra manifestazioni, festival, spettacoli e nuove mostre. Quest’anno, purtroppo, la pandemia di Covid-19 ha cancellato numerosi eventi ma la cultura resiste e dopo mesi di visite virtuali a distanza dalla scorsa estate sono tornate le grandi mostre e gli importanti appuntamenti culturali.

Prima che chiuda tutto di nuovo, almeno in alcune regioni – ma incrociamo le dita affinché non avvenga – vi segnaliamo le migliori mostre fotografiche da non perdere questo autunno in Italia. Ecco dove andare.

Gianni Berengo Gardin “Vera fotografia reportage, immagini, incontri”. Inaugurata lo scorso luglio nel suggestivo scenario del Castello Aragonese di Otranto, la mostra fotografica di Gianni Berengo Gardin, che lo scorso 10 ottobre ha compiuto 90 anni, propone una selezione di 85 scatti che raccontano cinquant’anni di storia italiana attraverso lo sguardo del celebre fotografo.La mostra, curata da Alessandra Mauro, prodotta da Mostrelab, promossa dal Comune di Otranto e organizzata da Mostrelab, Contrasto e Fondazione Forma per la fotografia, resterà aperta fino al 20 novembre 2020. Aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00 Info: Comune di Otranto.

“Prima donna. Margaret Bourke-White”. Aperta lo scorso 25 settembre a Palazzo Reale a Milano, la mostra espone le immagini della fotografa americana Margaret Bourke-White, una delle figure più rappresentative ed emblematiche del fotogiornalismo con grandi reportage realizzati per testate prestigiose come Fortune e Life. La mostra, curata da Alessandra Mauro, propone oltre 100 immagini, provenienti dall’archivio Life di New York, divise in 11 gruppi tematici: L’incanto delle acciaierie, Conca di Polvere, Life, Sguardi sulla Russia, Sul fronte dimenticato, Nei campi, L’India, Sud Africa, Voci del Sud bianco, In alto e a casa, La mia misteriosa malattia. La mostra sarà visitabile fino al 14 febbraio 2021, tutti i giorni 9.30 -19.30 (giovedì fino 22.30). Info: Palazzo Reale.

“Henri Cartier-Bresson. Le Grand Jeu”. Aperta lo scorso luglio a Palazzo Grassi a Venezia, la mostra dedicata al grande fotografo francese è organizzata con la Bibliothèque nationale de France e in collaborazione con la Fondation Henri Cartier-Bresson. Il progetto, ideato e coordinato da Matthieu Humery, mette a confronto lo sguardo di cinque curatori d’eccezione sull’opera di Cartier-Bresson e in particolare sulla “Master Collection”, una selezione di 385 immagini che l’artista ha individuato agli inizi degli anni Settanta, su invito dei suoi amici collezionisti Jean e Dominique de Menil, come le più significative della sua opera.

La fotografa Annie Leibovitz, il regista Wim Wenders, lo scrittore Javier Cercas, la conservatrice e direttrice del dipartimento di Stampe e Fotografia della Bibliothèque nationale de France Sylvie Aubenas, il collezionista François Pinault, sono stati invitati a scegliere ciascuno una cinquantina di immagini a partire dalla “Master Collection” originale, della quale esistono cinque esemplari. La mostra resterà aperta fino al 20 marzo 2021, tutti i giorni tranne il martedì, dalle 10.00 alle 19.00. Per info: Palazzo Grassi.

Letizia Battaglia – “Storie di strada”. Un’altra importantissima mostra da visitare in Italia quest’autunno è quella sugli scatti della famosa fotografa siciliana Letizia Battaglia. Inaugurata a fine luglio ad Ancona, nella Mole Vanvitelliana, la mostra, curata da Francesca Afan Miglietti, espone ritratti e immagini di vita quotidiana a Palermo, città natale della fotografa. Un articolato percorso narrativo costruito su diversi capitoli e tematiche: ritratti di donne, di uomini o di animali, o di bimbi, poi sulle città, sulla politica, sulla vita, sulla morte e sull’amore e due filmati che approfondiscono la sua vicenda umana e artistica. La mostra sarà aperta fino al 15 gennaio 2021, da martedì a domenica 10:00 – 12:00 / 16:00-20:00. Info: La Mole.

Leggi anche –> Le mostre più interessanti da vedere in autunno in Italia

mostre fotografiche autunno 2020
(iStock)