Covid, donna scopre di essere incinta dopo essere uscita dal coma

Una donna finita in coma per le complicanze dal Covid-19 scopre al suo risveglio di essere incinta di due gemelle.

Proprio perché nascono in contesti difficili e in situazioni complicate, ci sono storie in grado di dare speranza. Una di queste è quella della giovane mamma Danielle Martin di Belfast. Qualche mese fa, in piena emergenza Coronavirus, la giovane donna ha cominciato ad avvertire i sintomi del Covid-19. Sperava potesse trattarsi di una semplice influenza, ma nel giro di pochi giorni le sue condizioni sono peggiorate ed è stata costretta al ricovero in ospedale.

Leggi anche ->Negazionisti Covid | padre minaccia la pediatra | ‘Ti ammazzo’

Mentre si trovava in reparto, Danielle ha avuto bisogno del respiratore e dopo qualche giorno le sue condizioni erano così gravi da fare temere il peggio. I medici hanno deciso di indurre il coma farmacologico per permettere al corpo di reagire meglio all’infezione. In quel lasso di tempo sono stati effettuati diversi esami, alcuni dei quali hanno rivelato dei valori sballati. Da successivi accertamenti è stato scoperto che la donna, oltre ad essere malata, era anche incinta.

Leggi anche ->Coronavirus, il bollettino del 9 ottobre: 5.372 nuovi casi e 28 morti

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Donna con il covid scopre di essere incinta quando esce dal coma

I medici hanno avvisato la famiglia della gravidanza, ma hanno anche spiegato che le condizioni in cui si trovava la donna rendevano complicato portarla a termine. Quando lo stato di salute di Danielle è migliorato, i medici l’hanno risvegliata dal coma indotto e le hanno comunicato la notizia. A causa del suo stato precario la mamma di Belfast è stata ricoverata a lungo, ma alla fine tutto è andato per il meglio: lei si è ripresa completamente e le due gemelline sono nate in perfetta salute. Adesso la donna se le può godere insieme al marito e agli altri figli.