Coronavirus Italia | Ricciardi | ‘Prepariamoci a 16mila contagi al giorno’

Il virologo Ricciardi lancia l’allarme riguardo alla situazione Coronavirus Italia. “Il trend è negativo, rischiamo un grosso aumento di infetti”.

Coronavirus Italia contagi
Coronavirus Italia contagi in aumento FOTO Getty Images

Destano allarme, relativamente alla situazione Coronavirus Italia, le parole rilasciate da Walter Ricciardi, docente universitario di Igiene e Medicina Preventiva all’Università Cattolica e consulente del ministro della Salute, Roberto Speranza. Ricciardi infatti ha detto chiaramente che “ci troviamo sulla lama del rasoio e se non invertiamo il trend il rischio concreto è di arrivare a 16mila contagi al giorno”.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, Gualtieri: “Non ci sarà un nuovo lockdown”

Parole rilasciate all’Huffington Post e che fanno capire come occorre mantenere distanza fisica tra gli individui ed usare la mascherina in ogni situazione. L’epidemia è ancora in atto dallo scorso inverno e non si è mai fermata. Ciò nonostante il Governo presieduto da Giuseppe Conte sta cercando in tutti i modi di evitare di dovere attuare delle ulteriori misure estreme. Come ad esempio un nuovo lockdown. Secondo Ricciardi, aprire le scuole ha rappresentato un segnale importante anche se questa cosa avrebbe inevitabilmente comportato dei rischi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, nuovo DPCM: nessuna limitazione per bar e ristoranti

Coronavirus Italia, Ricciardi: “Solo rispettando le regole eviteremo un nuovo lockdown”

Difatti dei casi di contagi tra studenti e corpo docenti non mancano. Ma se la situazione Coronavirus Italia è in progressivo peggioramento da ormai 9 settimane è perché molte persone hanno assunto un comportamento rilassato e meno attento a quelle che sono le regole consigliate. “Una nuova chiusura totale di tutta l’Italia va evitata assolutamente. Possiamo farlo, le condizioni per farcela ci sono. Ma serve una presa di consapevolezza da parte di tutti. Quando si rispettano le regole ce la si fa sempre”, conclude Ricciardi.

LEGGI ANCHE –> Calcio sotto choc, la leggenda Panenka in fin di vita per il Coronavirus