Coronavirus, Gualtieri: “Non ci sarà un nuovo lockdown”

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, è tornato a parlare di un nuovo possibile lockdown che potrebbe esserci: la sua versione

Dopo un’estate più o meno tranquilla, il numero di contagi per Covid-19 sta salendo di nuovo rapidamente. E così è tornato a parlare il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, è tornato a parlare durante “Restart” svelando che le misure di igiene e di prevenzione sono “l’unica strada per evitare misure restrittive che non vogliamo adottare ma è importante un grande sforzo di tutti”. Poi il suo punto di vista per quanto riguarda un possibile nuovo lockdown: “Sono fiducioso che non ce ne sarà bisogno, ma dobbiamo bisogna avere tanta attenzione. La curva continua a crescere nuovamente, sarà importantissimo come ci comporteremo nei prossimi giorni. Stiamo lavorando ad una riforma fiscale più ambiziosa”.

Leggi anche –> Coronavirus, nuovo DPCM: nessuna limitazione per bar e ristoranti

Coronavirus, Gualtieri: “Non ci sarà un nuovo lockdown”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lo stesso ministro, poi, ha aggiunto: “Siamo al lavoro, con l’obiettivo di varare una legge delega che si affianca a un’altra misura che è l’assegno unico per i figli”. Infine, Gualtieri ha concluso: “A inizio 2022 tutto questo nuovo sistema sarà già a regime e se riusciremo ad anticipare qualche pezzo lo faremo. Il terzo trimestre vedrà numeri di ripresa del pil molto, molto significativi . La chiave per ripresa è il contenimento del virus”.

Roberto Gualtieri