Mamma Rita Dalla Chiesa, chi era Dora Fabbo: morì a soli 52 anni

Chi era Dora Fabbo, prima moglie del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. La loro vita nella serie “Il generale Dalla Chiesa”.

In onda dal 2 settembre 2020 su Canale 5, la miniserie televisiva “Il generale Dalla Chiesa” ha raccontato la vita del famoso generale, ucciso nella strage di Carini nel 1982. La serie inizia a raccontare dal periodo del Fascio, quando Carlo Alberto ancora ragazzo entrò a far parte dell’esercito. Durante la Seconda guerra mondiale Dalla Chiesa ha fatto parte della resistenza, combattendo con i partigiani per liberare l’Italia dall’occupazione nazi-fascista. Nel periodo immediatamente successivo alla guerra Dalla Chiesa conobbe la sua prima moglie, Dora Fabbo. Lei aveva al tempo solo 19 anni, ma è stato un colpo di fulmine: innamoratissimi, i due si sono sposati poco dopo mettendo su una famiglia grande e felice. Nel 1947 nacque la loro prima figlia Rita (oggi nota conduttrice televisiva), poi Nando (nel ’49) e Simona (nel ’52). Dora si occupò della sua famiglia con amore e dedizione, accompagnando il marito nel suo duro lavoro. La donna è morta improvvisamente nel 1978, a causa di un’infarto, pochi anni prima di Carlo Alberto.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Rita Dalla Chiesa, chi è la sorella Simona: età, foto, carriera

Potrebbe interessarti leggere anche –> Rita Dalla Chiesa, chi è il fratello Nando: la vita segnata dall’omicidio del padre

Dora Fabbo, Rita ricorda la morte della mamma

Quando mamma Dora è morta Rita Dalla Chiesa aveva 31 anni, e ricorda ancora quel terribile giorno come se fosse ieri. Rita racconta che si trovava fuori casa quando è stata avvertita che la mamma stava male, e che un medico era corso a casa loro per visitarla. Anche Rita si precipitò in casa, e lì scoprì che la madre era già morta: “Pensavo che l’avrei trovata ancora viva. Solo a casa ho scoperto che era morta”, ha spiegato la conduttrice tempo fa a Storie Italiane. “Aveva solo 52 anni: anche se può sembrare strano ma è stato uno choc ancora più violento di quello di papà. Con la vita che faceva papà purtroppo il pensiero latente che potesse accadergli qualcosa c’era sempre, con mamma invece no”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!