Home Meteo Meteo weekend 18-20 settembre: ultimo finesettimana d’estate

Meteo weekend 18-20 settembre: ultimo finesettimana d’estate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:44
CONDIVIDI

Meteo weekend 18-20 settembre: ultimo finesettimana d’estate. Le previsioni del tempo in Italia.

Meteo (Adobe Stock)

Quello del 18-20 settembre sarà in tutti i sensi l’ultimo finesettimana d’estate. Martedì 22 settembre, infatti, sarà l’equinozio d’autunno e sabato e domenica avremo molto probabilmente l’ultimo weekend di clima estivo, grazie all’anticiclone presente sul Mediterraneo. Nel frattempo, tuttavia, arriverà una nuova perturbazione dall’Atlantico che già durante il weekend farà sentire i primi effetti al Nord Italia, per poi portare un peggioramento più diffuso anche sul resto d’Italia a inizio della prossima settimana.

Insomma, il prossimo sarà probabilmente l’ultimo weekend di clima estivo, con il caldo anomalo degli ultimi giorni in calo. Tutto quello che bisogna sapere sulle previsioni del tempo.

Leggi anche –> Meteo, quando finisce l’estate 2020: arriva la sorpresa

Meteo weekend 18-20 settembre: ultimo finesettimana d’estate

Godiamoci il weekend del 18-20 settembre perché sarà l’ultimo dell’estate, sia perché il tempo cambierà nei giorni successivi sia perché il 22 settembre entrerà l’autunno astronomico.

La settimana che sta volgendo al termine è stata caratterizzata da tempo prevalentemente stabile, salvo piogge al Sud Italia, e soprattutto da caldo anomalo, quasi agostano, con temperature che hanno raggiunto i 34° C in alcune zone d’Italia e clima afoso.

Al momento, questa situazione permane, pur con qualche variabilità e il caldo smorzato dai venti lungo le coste. Mentre su gran parte d’Italia i cieli sono soleggiati o al più velati, al Sud, sulle regioni ioniche è in atto una perturbazione generata da un vortice di bassa pressione che si è formato all’interno del campo di alta pressione generato dall’anticiclone mediterraneo. Piove soprattutto sulla bassa Calabria e sulla Sicilia orientale. Piogge sono attese anche su Puglia e Lucania. Il vortice di bassa pressione sta creando un ciclone simile a quelli tropicali, con venti forti e mareggiate. Al Sud in generale il tempo è nuvoloso.

Il maltempo interesserà anche parte della dorsale appenninica meridionale. Mentre sulle Alpi centro-orientali è atteso qualche rovescio diurno, con sconfinamento vero le Prealpi e le zone pedemontane. Per quanto riguarda le temperature, rimangono stabilmente sopra la media stagionale su gran parte d’Italia, anche se con qualche diminuzione locale. Le zone più cale sono quelle interne tirreniche e la pianura emiliana, con punte fino a 32° C.

Nella giornata di venerdì 18 settembre, il tempo migliorerà al Sud, con il vortice di bassa pressione che si sposterà in direzione della Grecia. Come prevede 3bmeteo.com. Il tempo sarà prevalentemente stabile sull’Italia, salvo qualche annuvolamento ancora al Sud, sull’arco alpino e lungo la dorsale appenninica. Sono attesi fenomeni isolati tra Calabria e Basilicata. Le temperature resteranno ancora elevate, con valori massimi sopra la media del periodo. Il caldo sarà intenso soprattutto sulle regioni centrali e meridionali tirreniche, con punte di 30-32° C su bassa Toscana, Lazio e Campania. Sulle regioni settentrionali, invece, si registrerà un lieve calo, con le massime sui 27-30° C.

Leggi anche –> Ora solare 2020: data e cambio quando entra in vigore

Previsioni per il weekend in dettaglio

Sabato 19 e domenica 20 settembre il tempo su gran parte d’Italia sarà caratterizzato da prevalente stabilità, salvo la nuvolosità in aumento al Nord-Ovest, per effetto della perturbazione atlantica, con qualche pioggia sull’arco alpino. In questi giorni il caldo si attenuerà ma sarà ancora su valori sopra le medie stagionali.

Il tempo stabile è assicurato dall’anticiclone mediterraneo di matrice subtropicale che da diversi giorni è presente sull’Europa centrale e in parte settentrionale, portando il caldo estivo che ha caratterizzato il clima di quest’ultima settimana, anche in Italia. Una condizione che rimarrà anche nel prossimo finesettimana, salvo qualche disturbo dalle correnti atlantiche che interesserà le nostre regioni nord-occidentali, come abbiamo anticipato.

Sabato 19 settembre, il tempo in Italia sarà prevalentemente soleggiato salvo qualche velatura e locale annuvolamento, ma con aumento della nuvolosità al Nord-Ovest, per effetto della depressione atlantica. Nel corso della giornata le nubi aumenteranno anche sulla Pianura Padana, mentre sulle Alpi di Nord-Ovest arriveranno le prime piogge. Sulle regioni centro-meridionali, invece, prevarrà il bel tempo.

Domenica 21 settembre avremo una giornata prevalentemente soleggiata sulle regioni centro-meridionali, con maggiori schiarite al Sud. Mentre al Nord-Ovest e sull’alta Toscana il tempo sarà nuvoloso, con piogge locali. Fenomeni sono attesi anche sulla Lombardia nordoccidentale. Nel corso della giornata le nubi aumenteranno al Nord e al Centro con qualche temporale o rovescio locale sull’Appennino. Il tempo sarà più variabile sulla Sardegna. Nuvolosità generalmente in aumento alla sera. Il clima sarà ancora estivo con temperature fino a 32-33° C su Basilicata e Puglia.

Nel weekend, l’annunciato calo delle temperature interesserà soprattutto le regioni settentrionali e quelle dell’alto Tirreno, per effetto delle infiltrazioni di aria dall’Atlantico. Mentre sul versante adriatico, dove era già meno caldo, le temperature potrebbero avere un momentaneo rialzo nella giornata di domenica.

All’inizio della prossima settimana la tendenza meteo annuncia un generale peggioramento, con l’intensificarsi della nuvolosità e piogge più diffuse.

Leggi anche –> Cielo del mese di settembre 2020: la Luna e i pianeti

meteo estate 2020
Arriva l’autunno 2020