Home Meteo Meteo, quando finisce l’estate 2020: arriva la sorpresa

Meteo, quando finisce l’estate 2020: arriva la sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
CONDIVIDI

Le previsioni meteo per settembre e ottobre 2020: cosa ci aspetta, quando finisce il caldo

maltempo in spiaggia
Quando finisce l’estate 2020

Caldo e sole caratterizzano queste giornate di metà settembre. Così mentre la maggior parte degli studenti è tornata sui banchi di scuola e tanti sono tornati negli uffici, chi può scappa al mare. Le temperature infatti sono intorno ai 30 gradi e sembrano davvero giornate di piena estate. Invece siamo agli sgoccioli di questa stagione. Almeno così sembra perché per le previsioni meteo per settembre e ottobre ci aspettano altri scorci di estate. Ma quando succederà?

‘L’estate sta finendo’ recita una nota canzone degli anni ’80 e avvicinandoci all’equinozio d’autunno ci aspettiamo di chiudere davvero gli ombrelloni e aprire gli ombrelli. E c’è da dire che effettivamente più o meno andrà così. Più o meno perché fino al prossimo weekend ci sembrerà di stare in pieno agosto date le temperature bollenti e perché gli ombrelloni li riapriremo ad ottobre. L’estate dunque prenderà qualche pausa, ma non finirà almeno fino a metà ottobre.

Meteo settembre 2020: quando arrivano le piogge

Tutta Europa in questi giorni di settembre 2020 è sotto l’egida dell’anticiclone africano. Le masse d’aria calda provenienti dalle regioni subtropicali dell’Africa hanno investito tutto il vecchio Continente facendo innalzare le temperature ben oltre le medie del periodo. Si registrano così rialzi termici addirittura di 10 gradi maggiori della norma.

Anche l’Italia è stata investita dal gran caldo africano e da Nord a Sud le colonnine di mercurio si attestano su valori massimi tipici estivi intorno ai 30 gradi. Con picchi al Centro e al Sud anche di 34 gradi di massima. Anche le minime sono in buona parte del Belpaese degne dei tropici con valori oltre i 23 gradi. Ma quanto durerà questo caldo di settembre?

Questa estate quasi fuori stagione durerà per tutta la settimana. I prossimi giorni saranno caratterizzati da temperature ancora elevate, 30 gradi al Sud e al Centro, 28 al Nord e da molto sole. Solo sul Triveneto potranno esserci degli annuvolamenti. Questa situazione si protrarrà almeno fino a domenica 20 settembre. Per allora al Nord registreremo un leggero calo termico (25/26 gradi), mentre il sole continuerà a splendere sul resto d’Italia specie su Lazio e Toscana che faranno registrare oltre 30 gradi di massima.

Questo dominio del caldo e dell’estate finirà proprio per l’equinozio d’autunno, ossia il 22 settembre, quando il ciclone atlantico irromperà portando piogge e temporali. Questa perturbazione investirà principalmente il Nord e il Centro, soprattutto Piemonte, Lombardia, Liguria, Toscana, poi dal 24 il maltempo potrebbe interessare anche il Sud. Nell’ultima settimana di settembre l’Italia potrebbe entrare in una fase di ampia instabilità con le perturbazioni atlantiche che sarebbero facilmente sospinte verso il nostro Paese. L’Alta Pressione non cederà di colpo lo scettro al Sud Italia, ma avremo nuvolosità e sole che si alterneranno e possibilità di qualche acquazzone. Al Nord invece si rischia un crollo delle temperature che addirittura potrebbero scendere oltre la media del periodo.

Meteo ottobre 2020: fra estate e gelo polare

Ottobre 2020 si presenta nei modelli dei meteorologi come un mese davvero drastico. Si passerà da un estremo all’altro, una sorta di montagna russa del meteo. Di tendenza ottobre sarà un mese caldo e piacevole dove torneremo volentieri a fare una scappata al mare a prendere un po’ di sole. Sarà più caldo di fine settembre e in alcune zone del sud Italia si potrà ancora fare il bagno al mare. Insomma, tutto bene? Non proprio perché a questo caldo piacevole farà da contraltare, addirittura il freddo polare!

Ad inizio mese una serie di condizioni in Europa creeranno per le correnti gelide polari un’autostrada per l’Italia. Per via del movimento dell’Alta Pressione verso la Scandinavia potrebbero giungere delle correnti di aria fredda nel nostro Paese. Ciò porterà alle prime nevicate sulle Alpi a quota alta e soprattutto ci sarà un generale abbassamento termico. Gli effetti di questa corrente gelida saranno più marcati al Nord e al Centro, e molto meno presenti al Sud.

In ogni caso questa non sarà una situazione duratura perché l’anticiclone riconquisterà velocemente il suo dominio facendo rialzare le temperature. Così a metà ottobre torneremo in spiaggia: specie al meridione le previsioni a lungo termine indicano una ripresa estiva con temperature oltre le medie del periodo.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTiziana Cantone | 4 anni fa il suicidio | le accuse della madre
Articolo successivoBimbo investito da scuolabus | muore a 4 anni | tragedia a Livorno
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.