Home News Maddie McCann | l’avvocato di Brueckner | ‘Non gli affiderei i miei...

Maddie McCann | l’avvocato di Brueckner | ‘Non gli affiderei i miei figli’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50
CONDIVIDI

Affermazioni che fanno discutere quelle dell’avvocato di Christian Brueckner, principale sospettato per la sparizione di Maddie McCann.

Maddie McCann Brueckner
Dichiarazioni importanti sul caso Maddie McCann dall’avvocato di Christian Brueckner Foto dal web

Friedrich Fuelscher, avvocato di Christian Brueckner – primo sospettato per il rapimento e l’omicidio in seguito a stupro della piccola Maddie McCann – ha ammesso che non si fiderebbe a lasciare i suoi tre figli a lui, che è suo cliente.

LEGGI ANCHE –> Caso Maddie, Christian B prosciolto dall’accusa di un altro omicidio

Uno degli aspetti che coinvolge Brueckner in questo caso che va avanti ormai dal 3 maggio 2007 è dato dai dati estrapolati dai tabulati telefonici, che indicano come l’uomo di nazionalità tedesca si trovasse a Praia da Luz, in Portogallo, quello stesso giorno in cui Maddie sparì. La bambina inglese, 3 anni all’epoca, si trovava lì in vacanza con la famiglia. Brueckner professa sin dal primo momento la sua innocenza, ma il suo avvocato ha ammesso che, se avesse avuto dei figli, non glieli affiderebbe come farebbe ad esempio con un cane. “Ha dei precedenti che mi lasciano pensare questo”. Fuelscher ha svelato di avere scoperto delle informazioni completamente nuove che intende rivelare nelle prossime settimane. “Non posso ancora rivelare di cosa si tratta, ma è qualcosa di grosso e che a me ha sorpreso”. Per quanto riguarda il suo assistito, ha una lista davvero lunga di crimini commessi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Maddie, Brueckner accusato di atti osceni davanti a un gruppo di ragazzine 

Maddie McCann, Brueckner è in cella per scontare una pena lieve

Oltre ad abusi su minore spiccano traffico di droga, furto con scasso e stupro. L’avvocato dice anche di avere subito delle minacce di morte per avere assunto la difesa di Brueckner. “Mi hanno minacciato sia con telefonate minatorie che con messaggi sul web. Certamente non dormo più bene come un tempo”. Il principale sospettato è attualmente in stato di arresto in isolamento in un carcere in Germania, nella città di Kiel. Ma la sua detenzione è legata ad una condanna ad un anno e 9 mesi per spaccio. Anche Brueckner ha subito a sua volta delle minacce dagli altri detenuti, e pure per questo motivo il giudice ne ha disposto lo stato di detenzione senza mantenere alcun contatto con altri. E l’avvocato poi critica il pubblico ministero che gestisce le indagini. “Non trovo normale che il pm in televisione affermi che il mio assistito è colpevole e poi mi dice che mancano le prove cruciali. Inoltre io non ho ricevuto un solo fascicolo su questo caso”.

LEGGI ANCHE –> Maddie McCann | Gli inquirenti trovano una cantina segreta