Home News Franco Tatò in rianimazione: terribile incidente domestico

Franco Tatò in rianimazione: terribile incidente domestico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30
CONDIVIDI

L’ex Ad di Enel Franco Tatò è in condizioni molto gravi – stando a quanto appreso finora – dopo una caduta in casa. 

Franco Tatò, 88enne ex amministratore delegato dell’Enel, è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Brindisi a seguito delle gravi ferite riportate in una caduta nella sua masseria a Torre Spaccata, nella marina di Fasano (Brindisi), dove vive con la compagna Sonia Raule. Stando a quanto trapelato finora le condizioni dell’ex manager sono critiche.

Leggi anche –> Anna Tatangelo, paura per la mamma: caduta domestica – VIDEO

Leggi anche –> Incidente Alessia Marcuzzi, brutta caduta per la conduttrice: come sta ora

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La brutta caduta di Franco Tatò

In queste ore Franco Tatò è monitorato costantemente dai medici della Terapia intensiva dell’ospedale Perrino di Brindisi. Intanto la notizia sta facendo il giro dei media nazionali (e non solo), data la rilevanza del personaggio. Tatò ha infatti alle spalle una lunga e brillante carriera nei più grandi gruppi imprenditoriali nazionali, dall’Olivetti alla Fininvest (oggi Mediaset), passando per Mondadori.

Franco Tatò è stato anche Ad dell’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani e vicepresidente dell’azienda metalmeccanica Berco (gruppo Thyssen Krupp). Da ricordare anche, tra i saggi da lui pubblicati, “Perché la Puglia non è la California” (2000) nel quale, con parole dure, manifestava tutto il proprio fastidio di fronte agli eterni ritardi della sua terra, alle sue carenze infrastrutturali e digitali.

EDS