Home News Coppia celebra il fidanzamento con un selfie: 5 minuti dopo lui affoga...

Coppia celebra il fidanzamento con un selfie: 5 minuti dopo lui affoga e muore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
CONDIVIDI

Tragedia in vacanza: una giovane coppia celebra il fidanzamento con un selfie, cinque minuti dopo il fidanzato affoga.

Qualche giorno fa il businessman Joao Guilherme Torres Fadini, 24 anni, aveva chiesto la mano alla sua fidanzata Larissa Campos (25 anni). Un momento di grande gioia per questa giovane coppia di brasiliani che il prossimo 8 settembre avrebbe compiuto due anni di fidanzamento e che nei prossimi mesi sarebbe convolata a nozze. Per festeggiare questa decisione, i due sono andati in viaggio con degli amici alla diga di Itupararanga.

Leggi anche ->Esplode impianto di climatizzazione, è strage: 10 morti e 40 feriti

Arrivati nella località, i due si sono messi in posa davanti alla diga e si sono scattati un selfie celebrativo per il matrimonio. Mai si sarebbero aspettati che quella sarebbe stata la loro ultima foto. Poco dopo, infatti, Joao si è lanciato in una sfida di nuoto con un suo amico. Prima di partire ha baciato Larissa in fronte, le ha detto che l’amava ed ha cominciato la sfida.

Leggi anche ->Neonato trovato morto in un’aiuola da un passante: “Tragedia immane”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coppia celebra il fidanzamento, ma lui muore durante una sfida di nuoto

Mentre gareggiava con l’amico, Joao è scomparso sott’acqua. Quando gli amici e la fidanzata se ne sono accorti hanno provato a salvarlo ma non c’è stato nulla da fare. Anche i successivi tentativi di soccorso sono risultati vani, ormai era troppo tardi. Attualmente non è chiaro cosa sia successo, anche se l’ipotesi principale è che il 24enne abbia accusato un improvviso malore, anche perché, a detta di coloro che lo conoscevano, era un ottimo nuotatore.

Intervistata dai media locali, la ragazza ha dichiarato: “Mi ha detto di aspettarlo e che mi amava. Hanno cominciato a gareggiare e a metà percorso erano rimasti in gara solo lui ed il mio fratellastro Gabriel… poi è scomparso”. Il reparto subacqueo dei vigili del fuoco ci ha impiegato un’ora e mezza prima di recuperare il corpo dal fondo della diga. Larissa non riesce a superare il dolore: “Ogni cosa che ho sognato riguardava lui. Adesso tutto quello che mi è rimasto sono ricordi di ciò che abbiamo progettato, sognato ed esperito insieme. Siamo sempre stati intensamente innamorati. Amavamo vivere insieme”.