Si rifiuta di vendere birre al cliente ubriaco: aggredito e preso a morsi

0
4

Scene surreali in un locale di Roma: un 30enne ubriaco ha preso a morsi un negoziante che non ha voluto vendergli della birra, prima di essere arrestato. 

E’ entrato in un negozio già ubriaco e ha chiesto al titolare di vendergli delle birre. Quando l’altro si è rifiutato, date le circostanze, prima lo ha preso a morsi a un braccio e poi lo ha colpito con un forte pugno al volto. Protagonista del surreale episodio, avvenuto a Roma, quartiere Ostiense, un 30enne originario di Aversa, che di lì a poco è stato arrestato dalla Polizia per tentata rapina aggravata e lesioni.

Leggi anche –> Donna incinta uccisa | muore a 23 anni travolta da ubriaca alla guida

Leggi anche –> Siracusa, 42enne ubriaco prende a calci e pugni i genitori

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La folle reazione del trentenne ubriaco

Il 30enne ubriaco è stato arrestato nell’ambito dei controlli svolti dagli agenti del commissariato Colombo, del Reparto Prevenzione Crimine e delle Unità Cinofile e del personale dell’A.S.L. Roma 2 – Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione. Intervenuti sul posto, i poliziotti hanno lo hanno bloccato e condotto in Commissariato. Al termine della redazione degli atti, l’aggressore è stato trasferito al carcere di Velletri.

Leggi anche –> Ubriachi “invadono” di notte il Colosseo: 4 ragazzi nei guai

Leggi anche –> Mamma ubriaca si schianta contro un padiglione: morto il figlio di 1 anno

EDS