Global Tiger Day: la giornata dedicata alle tigri, dove vivono e perché sono in pericolo

Oggi si celebra il Global Tiger Day e c’è una grande novità: il progetto di raddoppiare il numero di questi animali in 13 paesi sta ottenendo ottimi risultati. Ma il bracconaggio è purtroppo dietro l’angolo.

Global Tiger Day
Il 29 luglio si celebra il Global Tiger Day

La tigre è un animale meraviglioso e con una simbologia speciale. Ecco allora che oggi, in occasione del Global Tiger Day, la giornata mondiale della tigre, arriva una bella notizia: il numero di questi animali liberi in natura sta aumentando in cinque Paesi del mondo: Bhutan, Cina, India, Russia e Nepal.

Come è nato il piano Tx2?

Sapere che il numero di questi animali sta aumentando è un piccolo successo che si aggiunge alla “to do list” di tutte le nazioni che si sono impegnate nel progetto Tx2 dal 2010 a oggi. Come ricorda il WWF Italia, 13 paesi ormai 10 anni fa avevano preso una decisione molto importante, tutelare le tigri.

Il rischio di estinzione per questi enormi felini era pericolosamente vicino e quindi si decise di darsi come proposito quello di raddoppiare il numero globale di tigri libere entro il 2022. Come ricorda Stuart Chapman, leader della Tigers Alive Initiative del WWF, l’inversione di tendenza dal 2010 ad oggi si è fatta sentire. Le tigri stanno finalmente aumentando soprattutto nell’Asia meridionale, ma la lotta non è finita.

Quali sono le minacce più gravi per le tigri?

Purtroppo a minacciare costantemente questo animale così bello ed elegante c’è il bracconaggio per il commercio illegale. Trappole letali e ovviamente contro la legge vengono sparse anche nelle aree protette e la fauna del luogo viene decimata con una brutalità incredibile. Muoiono non solo le tigri, ma soprattutto le prede di cui si nutrono questi felini e la reazione a catena è piuttosto ovvia.

Dove vive la tigre e dove sta aumentando di numero?

Fortunatamente in India le tigri sono raddoppiate dal 2006 al 2018 e in Nepal, ad esempio, nel Bardia National Park oggi si contano circa 80 esemplari.

🐅 Oggi è il #GlobalTigerDay 🐅Riesci a immaginare un mondo senza tigri? Stava quasi per succedere. 10 anni fa abbiamo…

Pubblicato da WWF Italia su Mercoledì 29 luglio 2020

Ugyen Tshering, responsabile del parco nazionale del Jomotshangkha Wildlife Sanctuary in Bhutan,  ha sottolineato che per preservare le tigri è importante lavorare in sinergia tenendo pulite e in salute anche le aree verdi. Una foresta sana è infatti il primo step cruciale per assicurare una lunga e sana esistenza alle tigri.

(Fonte Immagini Pixabay)