Coronavirus 11 luglio: aumentano i ricoveri in terapia intensiva

Aumentano i ricoveri in terapia intensiva per il Coronavirus in Italia oggi 11 luglio: meno contagi e meno morti, ma sale l’attenzione.

(ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

188 nuovi contagi da Coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia: i casi scendono nuovamente sotto i 200 giornalieri. Cala anche il numero di morti: i decessi nelle ultime 24 ore sono stati soltanto sette, mentre il numero dei guariti è 306.

Leggi anche –> Coronavirus, il monito di Gianni Rezza: “Rafforzare il distanziamento sociale”

Anche oggi, dunque, c’è un nuovo calo di 125 pazienti attualmente positivi, ma arrivano anche le brutte notizie. Un dato allarma infatti e riguarda la Lombardia, dove i ricoveri in terapia intensiva sono passati da 27 a 29.

Leggi anche –> Parma, tesserato positivo al Coronavirus: la Serie A non si ferma

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I dati Regione per Regione del Coronavirus oggi 11 luglio

(DANIEL ROLAND/AFP via Getty Images)

Dunque, rispetto a ieri che c’erano stati 276 nuovi contagi e 12 morti, il dato è in calo ed è un calo importante, ma non decisivo. Troppi sono ancora i malati e troppi ancora i focolai. Appena quattro le Regioni che registrano decessi: sono infatti quattro in Lombardia e uno a testa in Piemonte, Toscana e Liguria. I nuovi contagi in Lombardia passano da 135 a 67. Al secondo posto l’Emilia Romagna, che anche ogni segna zero decessi ma 47 nuovi contagi.

Sono nove i nuovi positivi in Piemonte, dieci in Veneto, 19 nel Lazio. Tra le regioni con una manciata di contagi, ci sono molte regioni del Sud e delle isole, come Sicilia, Campania, Puglia e Calabria. Zero casi si contano invece in Sardegna, Umbria, Molise e Valle d’Aosta. Tornano i casi di contagio in Basilicata, sebbene sia uno appena. Quattro i casi nelle Marche e due in Abruzzo, sei quelli in Liguria e cinque in Toscana.