Home News China White: la potente droga che uccide più del fentanyl – VIDEO

China White: la potente droga che uccide più del fentanyl – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35
CONDIVIDI

Si chiama China White, la potente droga che uccide più del fentanyl: cos’è lo stupefacente e quali sono i rischi derivati dall’assunzione.

Con China White si sono intese a lungo forme purissime di eroina. Oggi, si fa riferimento con questo termine al fentanyl, ma soprattutto a un suo derivato più potente. Il nome deriva dal fatto che venne importato per la prima volta dalla Cina.

Leggi anche –> Fentanyl, allerta Italia: che cos’è, morti di overdose, prevenzione

In realtà, pur essendo erroneamente considerata una ‘nuova droga’, ha origine circa 40 anni fa e venne isolata in California negli anni Ottanta, secondo uno studio del 1981 pubblicato su Analytical Chemistry.

Leggi anche –> Allarme Fentanyl in Italia, già due i casi di morte per overdose

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cos’è China White: quali sono i rischi dell’assunzione

(CC-BY-2.0)

In quegli anni, infatti, sarebbero stati mescolati alfa-metilfentanil, un derivato del fentanyl, con eroina, creando appunto questa pericolosa droga sintetica nota col nome di China White. In seguito, qualsiasi forma di fentanyl è stata ribattezzata come China White, ma oggi è impossibile sapere cosa c’è in questo tipo di droga che viene acquistato per strada. Sta di fatto che viene ritenuta tra le principali morti per overdose negli Usa. In sostanza, chi acquista China White può pensare di acquistare eroina e finire per usare una droga molto più forte di quanto si aspetti.

L’uso di qualsiasi tipo di eroina è pericoloso perché è impossibile per la maggior parte delle persone sapere cosa c’è nella polvere che stanno per sbuffare o iniettare. In caso di eroina di colore biancastro, il rischio aumenta. Tuttavia, nessun tipo di eroina è sicuro al 100%. Il primo vero allarme riguardante questo tipo di stupefacente risale comunque al 2015, grazie alla presa di posizione forte di un senatore Usa. Nel Paese, i Centers for Disease Control and Prevention hanno annunciato che in uno studio su 10 stati, la metà di tutte le mortali overdose da oppiacei riguardava il fentanyl o suoi derivati più pericolosi.