Bandiere Blu 2020 dei laghi: le località premiate in Italia

Bandiere Blu 2020 dei laghi: le località premiate in Italia. Dove andare in vacanza.

bandiere blu 2020 laghi
Lago di Scanno (Adobe Stock)

Dopo le spiagge di mare tocca a quelle di lago. Le Bandiere Blu, infatti, premiano anche queste nonostante siano più conosciute per le località balneari al mare. Non sono pochi i vacanzieri che scelgono il lago al posto del mare. Spesso per via della maggiore tranquillità, anche se le spiagge dei laghi più grandi sono spesso affollate, per la minor afa, essendo i laghi vicini a località di montagna, per la bellezza della natura e infine per tutto quello che offrono le località di lago: attività sportive, escursioni per parchi e boschi, buona cucina e turismo culturale.

Se anche voi siete tra coloro che preferiscono l’attività balneare al lago piuttosto che al mare oppure volete sperimentarla per la prima volta, ecco le migliori località balneari lacustri, secondo le Bandiere Blu 2020. Quelle con le acque più pulite e i servizi di qualità.

Leggi anche –> Bandiere Blu 2020: le migliori spiagge d’Italia sono 407

Bandiere Blu 2020 dei laghi: i comuni premiati in Italia

Le Bandiere Blu non sono solo per le spiagge sul mare ma anche per quelle di lago e in questa categoria l’Italia vede aumentare le sue località premiate. Quest’anno, infatti, le Bandiere Blu assegnate alle località lacustri passano dalle 17 del 2019 alle 18 Bandiere del 2020, con il nuovo ingresso di Lido di Gozzano.

La regione più premiata rimane il Trentino, con ben 10 Bandiere Blu, segue il Piemonte che con la nuova entrata sale a 4, poi l’Abruzzo con 2 località premiate, il Lazio e la Lombardia con una località a testa.

Le Bandiere Blu vengono attribuite ogni anno dalla ong FEE – Foundation for Environmental Education alle migliori località balneari in Europa, sia di mare che di lago, premiando la pulizia delle acque e delle spiagge, i servizi e la sostenibilità, oltre alla bellezza dei luoghi e del mare. Per ottenere il prestigioso vessillo, infatti, sono importanti anche la tutela ambientale e i servizi ai turisti: accessibilità delle spiagge, presenza di aree vedi, di piste ciclabili e percorsi pedonali, servizi essenziali (come toilette e punti di ristoro) e la raccolta differenziata dei rifiuti.

Di anno in anno, l’Italia ha visto crescere le sue Bandiere Blu. I Comuni italiani premiati quest’anno sono 12 in più: dai 183 del 2019 ai 195 del 2020. Sono aumentate le Bandiere assegnate alle singole spiagge, sia marine che lacustri, e agli approdi turistici: dalle 385 del 2019 alle 407 del 2020. Infatti, le Bandiere Blu sono assegnate a specifiche spiagge dei vari Comuni, non necessariamente a tutte le spiagge di uno stesso Comune. Una differenza di cui si deve tenere conto.

Di seguito le Bandiere Blu 2020 dei laghi assegnate a località lacustri in Italia, suddivise per regione e provincia.

Abruzzo

bandiere blu 2020 laghi
Lago di San Domenico, Villalago (iStock)

La regione conferma le due Bandiere Blu dei laghi già ottenute lo scorso anno, con le due località di Scanno, sull’omonimo lago, e Villalago, sul Lago di San Domenico, nuova entrata nel 2019. Accanto ai nomi dei comuni compaiono quelli delle singole spiagge premiate

Provincia dell’Aquila

  • Villalago – Villalago
  • Scanno – Acquevive – Gestione Ciccotti, Parco dei Salici

Lazio

Lago di Bracciano, Trevignano Romano (iStock)

Il Lazio conferma la sua Bandiera Blu per la graziosa località di Trevignano Romano, affacciata sul Lago di Bracciano.

Provincia di Roma

  • Trevignano Romano – Via della Rena

Leggi anche –> I laghi più belli d’Italia per l’estate 2020

Lombardia

bandiere blu 2020 laghi
Gardone Riviera, Lago di Garda (iStock)

Anche la Lombardia conferma la sua unica Bandiera Blu per località di lago che già aveva per Gardone Riviera, rinomata località turistica affacciata sul versante bresciano del Lago di Garda.

Provincia di Brescia

  • Gardone Riviera – Spiaggia Lido, Spiaggia Casinò

Piemonte

Lido di Gozzano a Buccione, frazione di Gozzano, Lago d’Orta (Alessandro Vecchi, CC BY-SA 3.0, Wikimedia Commons)

Il Piemonte quest’anno vede crescere le sue Bandiere Blu da 3 a 4 con l’ingresso della spiaggia di Lido di Gozzano, sullo splenido Lago d’Orta. La spiaggia si trova nella frazione di Buccione, a pochissimi chilometri dal centro abitato di Gozzano. Non lontano dal Lago d’Orta si trova un’altra prestigiosa località di lago che vede anche quest’anno confermata la sua Bandiera Blu: Arona sul Lago Maggiore. Sempre sullo stesso lago, ma più a nord, confermano la Bandiera Blu anche le località di Cannero Riviera e Cannobio.

Provincia di Novara

  • Arona – Rocchette – Lido Nautica
  • Gozzano – Lido di Gozzano

Provincia di Verbano-Cusio-Ossola

  • Cannobio – Spiaggia Lido
  • Cannero Riviera – Lido

Trentino Alto Adige

Lago di Caldonazzo, Trentino (iStock)

Infine il Trentino Alto Adige, sebbene sia la sola Provincia Autonoma di Trento a ricevere le Bandiere Blu per le sue località lacustri, confermando quelle che aveva già lo scorso anno, ben 10, per altrettante località affaciate su 7 laghi: Lago di Calzonazzo (Calceranica al lago, Caldonazzo, Pergine Valsugana e Tenna), Lago d’Idro (Bondone), Lago di Lavarone (Lavarone), Lago di Levico (Levico Terme), Lago delle Piazze (Bedollo), Lago di Roncone (Sella Giudicarie), Lago di Serraia (Baselga di Pinè).

Provincia di Trento

  • Calceranica al lago – Alle Barche / Al Pescatore / Riviera
  • Caldonazzo – Lido / Spiaggetta
  • Pergine Valsugana – San Cristoforo
  • Tenna – Spiaggia di Tenna
  • Bondone – Porto Camarelle
  • Lavarone – Lido Bertoldi / Lido Marzari
  • Levico Terme – Spiaggia di Levico
  • Bedollo – Località Piazze
  • Sella Giudicarie – Spiaggia Roncone
  • Baselga di Pinè – Spiaggia Lido, Alberon, Bar Spiaggia

Leggi anche –> Bandiere Verdi 2020: le spiagge italiane a misura di bambino

bandiere blu 2020 laghi
Lago di Levico, Trentino (iStock)