Home Dove, come e quando Quanto costa un traghetto per la Corsica a settembre 2020?

Quanto costa un traghetto per la Corsica a settembre 2020?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:21
CONDIVIDI

Quanto costa andare in traghetto in Corsica a settembre? I prezzi prenotando oggi per due persone con un’auto.

quanto costa un traghetto per la corsica
traghetto per la Corsica – Pixabay

Una vacanza in Corsica potrebbe essere un’ottima soluzione per le vacanze estive 2020. Pur non essendo in Italia si trova a pochi passi dall’Italia e si raggiunge comodamente in traghetto da diversi porti nostrani. La Corsica è una di quelle nazioni che risulta perfetta per chi vuole fare una vacanza un po’ fuori dagli schemi. Permette di rimanere comodamente seduti in una piscina con resort e allo stesso tempo regala ai più avventurosi la possibilità di scoprire moltissime aree naturali pazzesche e spiagge mozzafiato. Ma quanto costa un traghetto per la Corsica in un periodo come settembre?

Quanto costa un traghetto per la Corsica a settembre?

Viaggiare in Corsica a settembre potrebbe essere una buona idea. Se avete ferie a disposizione potrete regalarvi un po’ di relax, di mare e di montagna in un colpo solo. Ma quanto costa raggiungere questa nazione in un periodo di media stagione come settembre?

I traghetti che portano nei principali porti corsi sono svariati. Facendo il calcolo di due persone, senza bambini con una macchina utilitaria classica i prezzi possono variare, ma restano comunque accessibili.

I prezzi standard per un viaggio in traghetto verso Bastia

Se consideriamo una partenza il 3 settembre, ad esempio, avremo diverse possibilità:

  • Da Livorno a Bastia con Corsica Ferries, 2 passeggeri più automobile, pagano 80 euro a testa per un viaggio standard.
  • Livorno – Bastia con Moby sempre 2 passeggeri più auto in poltrona a 84 euro.
  • Da Savona a Bastia con Corsica Ferries, sempre 2 passeggeri più auto in posto standard 68 euro.
  • Da Piombino a Bastia invece, sempre con Corsica Ferries, 2 passeggeri più auto pagano 86 euro a testa.

Per il ritorno invece, calcolando sempre come giorno di partenza il giovedì, ma di una settimana dopo, vediamo che i prezzi restano più o meno uguali. C’è solo una leggera flessione in aumento per alcune tratte, ma di circa 20 euro.

Insomma, decidere di andare in vacanza a settembre in Corsica sembra essere una buona idea. A livello economico, se non volete la cabina, ma vi limitate a viaggiare tranquillamente in modalità standard vedrete che i prezzi sono più che accessibili. Inoltre, arrivare qui con un’automobile vi permetterà di viaggiare e di girare l’isola quanto più possibile per scoprine tutte le bellezze naturali. Libertà, natura e low cost, la Corsica per l’estate 2020 sembra essere una meta più che interessante sotto diversi punti di vista.