Afroamericano ucciso dalla polizia ad Atlanta per aver resistito all’arresto

Un ragazzo afroamericano di 27 anni è stato ucciso dalla polizia in un parcheggio di Atlanta dopo aver resistito all’arresto.

Un arresto ad Atlanta, l’ennesimo purtroppo, è finito con la morte di un ragazzo afroamericano. I poliziotti erano stati chiamati sul posto, un parcheggio vicino ad alcuni locali, da un ristoratore. Questo aveva denunciato la presenza di un uomo addormentato  sulla panchina, probabilmente avendo capito che era ubriaco e supponendo che potesse dare fastidio a qualcuno.

Leggi anche ->Poliziotto uccide un afroamericano: spunta un altro video dal New Jersey

Gli agenti lo hanno svegliato e lo hanno sottoposto all’alcol test. Quando hanno scoperto che era positivo, gli hanno letto i diritti ed hanno cercato di arrestarlo. Il giovane, Rayshard Brooks, ha protestato e quando i poliziotti hanno cercato di immobilizzarlo ha opposto resistenza. In un video filmato da una macchina poco distante dall’accaduto, si vede precisamente il momento in cui i due poliziotti cercano di mettere le manette al 27enne ed anche quello che succede poco dopo.

Leggi anche ->Usa, ancora sangue: morto a Detroit un afroamericano di 19 anni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Afroamericano ucciso dalla polizia ad Atlanta, sotto indagine i due agenti

 

Nonostante gli sforzi degli agenti, Rayshard riesce a divincolarsi e quando vede che provano a sparargli con un taser, disarma uno dei due agenti e si dà alla fuga. In questo momento, uno dei due lo insegue, mentre l’altro prende in mano la pistola e spara dei colpi in quella direzione. I proiettili lo raggiungono alla schiena tre volte ed il giovane cade a terra. I poliziotti chiamano immediatamente i soccorsi, ma per Rayshard non c’è nulla da fare e muore poco dopo essere stato ricoverato in ospedale. Adesso i due agenti sono sotto indagine.