Home News Bimba di 2 anni in shock anafilattico: è stata la crema solare

Bimba di 2 anni in shock anafilattico: è stata la crema solare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:22
CONDIVIDI

Bimba di 2 anni in shock anafilattico: è stata la crema solare. La madre aveva applicato sul corpicino della figlia una lozione che le ha provocato una grave reazione allergica.
Bimba di 2 anni

Sul flacone c’era scritto che la crema in questione doveva essere ultra sensibile. Eppure il prodotto ha provocato una brutta reazione allergica ad una bambina di 2 anni. Grandissimo è stato lo spavento di sua madre per quanto accaduto alla piccola.

Leggi anche –> Mc Donald’s, bambino di 10 anni muore per reazione allergica

e anche –> Chiara morta per reazione allergica, l’appello disperato dei genitori

Leggi anche –> Pisa, reazione allergica dopo cena: muore 24enne davanti al fidanzato

Bimba di 2 anni, la crema solare le provoca una grave reazione allergica

Aveva applicato sul corpicino della figlia una lozione solare che doveva essere efficace, come riportato sul flacone, sulle pelli estremamente sensibili. E invece lo spavento per Chelsea Jones, una mamma di 25 anni, nel vedere quale reazione il prodotto provocasse sulla figlia è stato grandissimo. Lily-Mae, la bimba di soli 2 anni, ha avuto infatti una reazione talmente violenta che è stata trasportata d’urgenza in ospedale.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

La piccola, subito dopo aver applicato la crema della marca Aldi, ha avuto un’eruzione cutanea. Le palpebre e le lebbra si sono gonfiate enormemente e la bambina non riusciva più a deglutire. La madre della bimba ha immediatamente chiamato i soccorsi che hanno trasportato subito Lily-Mae al Blackpool Victoria Hospital, nel Lancashire.

Un portavoce dell’azienda produttrice della crema incriminata si è detto spiacente per quanto accaduto, ribadendo che la lozione è stata dermatologicamente testata ripetutamente prima di essere inserita sul mercato. L’azienda ha inoltre appurato che esiste la possibilità di una intolleranza individuale, magari legata alla reazione ad uno specifico ingrediente.

La madre della piccola ha dichiarato di essersi spaventata molto per la immediata violenta reazione della bimba al prodotto e ha invitato tutti i genitori a effettuare dei piccoli test sui loro figli, prima di applicare dei nuovi prodotti, per non incorrere in eventuali situazioni simili. Dopo tre ore in ospedale, Lily-Mae è tornata a casa ancora un po’ rossa sul corpo e continuando a stropicciarsi gli occhi. Secondo quanto affermato da sua madre sulle pagine del Dailystar, questa è stata per lei un’esperienza davvero traumatica.
Bimba di 2 anni