Home Idee di viaggio Viaggi in Italia per l’estate 2020: i borghi della Toscana

Viaggi in Italia per l’estate 2020: i borghi della Toscana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:03
CONDIVIDI

Viaggi in Italia per l’estate 2020: i borghi della Toscana da visitare.

viaggi estate 2020 borghi toscana
Capalbio (Adobe Stock)

Si avvicina la data del 3 giugno, in cui finalmente potremo tornare a spostarci tra le varie regioni italiane, dopo tre mesi di blocco degli spostamenti, di cui due chiusi in casa, a causa dell’emergenza sanitaria per il coronavirus. Forse per alcune regioni, ancora con un elevato numero di contagi, saranno previste ancora delle limitazioni. Sul resto d’Italia, invece, si potrà circolare liberamente, anche per turismo. Sarà dunque l’occasione per qualche per viaggio o finesettimana alla riscoperta del nostro bellissimo territorio, all’insegna di quel turismo di prossimità che sarà la caratteristica delle prossime vacanze.

Tra le tante meraviglie da scoprire e riscoprire, ci sono i borghi storici, disseminati in tutte le regioni da Nord a Sud. Questa volta vi proponiamo una selezione, non esaustiva, di alcuni dei borghi più belli da visitare in Toscana. Ecco dove andare.

Leggi anche –> Viaggi in Italia per l’estate 2020: il turismo e non solo riparte dai borghi

Viaggi in Italia per l’estate 2020: borghi in Toscana

Se il territorio italiano ha una vastissima offerta di borghi storici,  con la loro arte e antiche tradizioni culturali, circondati da un paesaggio naturale meraviglioso, la Toscana è forse la regione più ricca d’Italia. Il suo ampio territorio di stupende colline è disseminato da una varietà infinita di borghi, con le loro case in pietra, le mura medievali e le torri ancora intatte. I palazzi rinascimentali e le chiese che custodiscono autentici capolavori. Un patrimonio che si affianca a quello delle città d’arte più conosciute. Qui di seguito vi proponiamo una selezione di borghi della Toscana da visitare per i vostri viaggi in Italia per l’estate 2020.

Capalbio (Grosseto)

viaggi estate 2020 borghi toscana
Borgo di Capalbio (Adobe Stock)

Conosciuta come località balneare frequentata dai vip e intellettuali, Capalbio è prima ancora un borgo storico che sorge sulle colline della Maremma, affacciato sul mare. Situato al confine con il Lazio, il borgo è circondato da una doppia cinta muraria con camminamenti di ronda che raccolgono il centro abitato, all’interno della quale si snodano stradine e vicoli pittoreschi. Il centro storico del paese ospita importanti monumenti, come la Rocca aldobrandesca, la Chiesa di San Nicola e il Palazzo Collacchioni. Da non perdere le escursioni nel territorio circostante.

Castiglione della Pescaia, Maremma (Grosseto)

Castiglione della Pescaia (Alfonso Cacciola, iStock)

Più a nord, sulla costa maremmana, troviamo un’altra località che offre una vacanza completa, di mare, natura, cultura, storia e tradizioni. Si tratta di Castiglione della Pescaia, incantevole borgo collinare, circondato da una natura ricca e selvaggia e con un patrimonio architettonico di pregio. Alle sue pendici, sulla costa, si estende una lunga spiaggia sabbiosa. Il borgo è dotato di una importante cinta muraria medievale e ospita palazzi storici, chiese, torri. Appena fuori dal centro abitato si trovano rocche, ville, abbazie, monasteri e castelli. Vicino alla frazione di Vetulonia sorge l’omonima area archeologica. Castiglione è già stato inserito nella guida “Il mare più bello” di Legambiente e Touring Club Italiano.

San Gimignano (Siena)

San Gimignano (Toscana)

Famosissimo borgo della Toscana, se non il più famoso, San Gimignano con le sue 13 torri è uno dei più caratteristici al mondo. Il centro abitato è rimasto quasi intatto dall’epoca medievale, con una possente cinta muraria ed edifici perfettamente conservati. Le torri che gli conferiscono un profilo inconfondibile anticamente erano molte di più. San Gimignano è circondato dalle belle colline della campagna del senese, che contribuiscono al suo aspetto pittoresco. San Gimignano è Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Montalcino (Siena)

Montalcino (Adobe Stock)

Rinomato per il suo vino Brunello, Montalcino è un altro grazioso borgo delle colline della campagna senese, con un panorama che ha stregato numerosi artisti internazionali. Il paese sorge nel territorio a nord-ovest del Monte Amiata, alla fine della val d’Orcia, al confine con la provincia di Grosseto. La collina di Montalcino, a 564 metri sul livello del mare, era abitata già dall’epoca etrusca. Le sue origini antichissime hanno contribuito a farne un luogo di grande importanza storica. Mentre il suo centro storico è ricchissimo di monumenti, tra palazzi e chiese. Da visitare sono il Duomo, il medievale Palazzo dei Priori in piazza del Popolo e la Fortezza di Montalcino che svetta dal punto più alto del borgo.

Bagno Vignoni (Siena)

Bagno Vignoni (Adobe Stock)

Un borgo toscano stupendo sorge nella incantevole Val d’Orcia, è Bagno Vignoni, frazione del comune di San Quirico d’Orcia, sempre in provincia di Siena. Il borgo è famosissimo per la sua grande vasca d’acqua termale, attorno alla quale sorgono case ed edifici in pietra e un suggestivo loggiato. La vasca si trova in una piazza di origine cinquecentesca, Piazza delle Sorgenti, immortalata in molti film famosi. Bagno Vignoni oltre ad essere un borgo molto caratteristico, e una località termale rinomata, è anche una delle tappe della Via Francigena Toscana. Un percorso tra arte, cultura, spiritualità, bellezza della natura e sapori tipici.

Santa Fiora (Grosseto)

viaggi estate 2020 borghi toscana
Santa Fiora (Mattana, Wikicommons)

Un altro caratteristico borgo sull’acqua da visitare è Santa Fiora, in provincia di Grosseto, in questo caso nell’entroterra. Il centro abitato sorge nell’area del Monte Amiata, non lontano dalla Riserva Naturale del Pigelleto, immerso tra colline e verdi montagne. Santa Fiora fa comune a sé e occupa un vasto territorio. Il paese ospita il Museo delle Miniere di Mercurio del Monte Amiata e nella zona a sud del centro abitato si trova la grande vasca della Peschiera di Santa Fiora, che gli conferisce un aspetto molto caratteristico. Adiacente alla Peschiera sorge la chiesetta della Madonna della Neve. Tante sono le chiese e gli edifici storici da visitare in questo borgo da fiaba. Santa Fiora è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Pitigliano (Grosseto)

Pitigliano, Toscana (Adobe Stock)

Un borgo dal profilo straordinario e inconfondibile è Pitigliano. Sorge su una collina di tufo in Maremma, vicino al Lago di Bolsena. Pitigliano ha un meraviglioso centro storico, pieno di monumenti ed edifici di pregio. Oltre alle chiese cattoliche, tra gli edifici religiosi di importanza storica e culturale ci sono la Sinagoga e il cimitero ebraico. Famose sono le mura del borgo, le prime di epoca etrusca, in parte conservate nella zona nord-occidentale del borgo. Mentre in epoca medievale una cinta muraria fu realizzata dagli Aldobrandeschi. Da visitare la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo. Mentre tra i palazzi storici, è da vedere Palazzo Orsini, inizialmente costruito come rocca, nei secoli XI-XII, poi divenuto di proprietà della potente famiglia Orsini alla fine del XIII secolo e oggetto di successive ristrutturazioni.

viaggi estate 2020 borghi toscana
Castiglione della Pescaia (Adobe Stock)