Riapertura palestre | la data scelta e le regole per la ripresa

Per la riapertura palestre e centri estetici, il Governo attende il parere del Comitato tecnico scientifico. Già scelte le norme da seguire.

riapertura palestre
Il Ministero dello Sport punta ad attuare quanto prima la riapertura palestre Foto dal web

La situazione legata alla riapertura delle palestre dovrebbe conoscere degli sviluppi importanti per lunedì 25 maggio. Giorno designato per la ripresa delle attività dei centri sportivi e di benessere.

LEGGI ANCHE –> “Non aprite o saranno guai | l’assurda discriminazione per timore del virus | FOTO

Infatti anche i luoghi dove svolgere fitness sono pronti a ricominciare, dopo una chiusura forzata di quasi tre mesi in tutta Italia. A parlare di ciò è il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Nel corso di una informativa tenuta al Senato e che ha riguardato le azioni da intraprendere per la Fase 2 cominciata da poco. Ovviamente bisognerà tutelar la salute seguendo tutte le misure di sicurezza richieste. Il Governo ed il Ministero dello Sport si atterranno strettamente, in ciò, a quanto riferito dal comitato tecnico scientifico. Ogni struttura dovrà adeguarsi e seguire un protocollo ben preciso, come spiegato da Spadafora. “La riapertura di palestre, centri fitness e simili sarà di diretta responsabilità degli stessi, con una procedura da adattare a seconda delle situazioni. E sarà loro compito garantire la sicurezza dei clienti”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Sileri | “Dal 1° giugno si a spostamenti tra le regioni”

Riapertura palestre, le linee guida da seguire

Spadafora confida che ciò spingerà le persone a superare ogni timore. “Attendiamo il responso del comitato tecnico scientifico per avere un parere che, siamo sicuri, sarà positivo riguardo ad una riapertura in tempi brevi”. Tra le normative da rispettare, ovviamente quelle dell’utilizzo di mascherine e di mantenimento della distanza tra soggetti. Inoltre gli ambienti dovranno essere periodicamente sanificati anche più volte al giorno. Chiuse le aree comuni come spogliatoi e docce. Per ciascun cliente ci saranno anche delle buste sigillate in cui riporre materiale potenzialmente infetto. Servirà necessariamente un ingresso su appuntamento per le palestre più piccole. In quelle più grandi invece le entrate saranno scaglionate. Richiesto anche il lavarsi le mani ed il sottoporsi ad igienizzazione dietro appositi dispenser.

LEGGI ANCHE –> Multe Coronavirus | sanzionato per avere portato la spesa a bisognosi | FOTO

LEGGI ANCHE –> Pregliasco | “Possibile una convivenza di almeno 2 anni col virus”