Truffa ad anziana | 71enne muore in ospedale | una giovane le sottrae 10mila euro

Una ragazza pensava di poterla fare franca dopo avere perpetrato una truffa ad una anziana. Per fortuna le sue malefatte sono venute a galla.

truffa ad anziana
Una 31enne mette a segno una truffa ad anziana ma viene scoperta Foto dal web

Una triste storia con una truffa ad una donna anziana è avvenuta ad Anzola Emilia, in provincia di Bologna. La pensionata, dell’età di 71 anni, è poi deceduta a causa del Coronavirus morendo in ospedale. Della cosa ha approfittato una 31enne, che ha preso in maniera indebita il bancomat della signora per prelevare d’un solo colpo la cifra di 10mila euro, mettendo a segno una vera e propria truffa.

LEGGI ANCHE –> Fermato su un motorino rubato, minaccia i Carabinieri con un machete

La cosa però non è sfuggita ai carabinieri, i quali hanno individuato la giovane notificandole una accusa per frode informatica, accesso abusivo a sistema informatico ed indebito utilizzo di carta di pagamento. Per quanto riguarda la vittima, è deceduta mentre era ricoverata all’Ospedale Maggiore del capoluogo emiliano, e lì si trovavano anche alcuni sui familiari che dopo avere intrattenuto dei contatti stretti con la vittima avevano finito con l’ammalarsi a loro volta. La 31enne ha colto la palla al balzo, riuscendo ad impossessarsi del bancomat della signora e del relativo pin.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Infermiere arrestato | aveva rubato numeroso materiale medico

Truffa ad anziana, la giovane inchiodata dalle telecamere della banca

Tra l’altro le due si conoscevano e la ragazza ha agito in malafede sottraendo dei soldi per estingue un debito che aveva con una banca. Quest’ultima ha potuto agire senza controllo dal momento che anche i congiunti della pensionata erano fuori gioco a causa del Coronavirus. Così ha provveduto ad inoltrare due bonifici bancari per saldare le proprie pendenze con un istituto di credito. Ai 10mila euro sottratti in maniera illecita, la donna ha anche aggiunto altri 500 euro per suo uso e consumo personale. Le immagini estrapolate dalle riprese delle telecamere di sorveglianza installate in prossimità del bancomat la mostrano mentre agisce con grande tranquillità. Proprio le riprese hanno costituito una prova incontrovertibile.

LEGGI ANCHE –> Femminicidio | picchia fidanzata | la impicca e la getta dall’8° piano | FOTO

Il figlio della vittima si è accorto della truffa

Una perquisizione svolta dai carabinieri ha permesso di ritrovare a casa della giovane sia il bancomat che la documentazione che attestava lo svolgimento delle operazione bancarie svolte senza alcun permesso necessario. Le forze dell’ordine hanno recuperato parte dei soldi sottratti, che ora si trovano sotto controllo dell’autorità giudiziaria. Verranno restituiti ai parenti della cara estinta truffata al più presto. Poi i carabinieri hanno scoperto anche in che modo la ragazza è riuscita a truffare l’anziana. Ha approfittato del rapporto di fiducia che si era venuto a creare con quest’ultima, dal momento che aveva svolto per lei alcune commissioni in passato. Ma il figlio della 71enne si è accorto che mancavano dei soldi sul conto della madre e subito ha capito che centrava la 31enne.

LEGGI ANCHE –> Litigio marito moglie | lui prova ad accoltellarla | lei si butta dalla finestra