Infermiere arrestato | aveva rubato numeroso materiale medico

Scattano le manette per un infermiere arrestato dopo che aveva rubato di tutto dall’ospedale dove lavorava. Anche in casa aveva diversa refurtiva.

infermiere arrestato
Manette per un infermiere arrestato dopo avere rubato materiale ospedaliero FOTO Getty Images

Un infermiere arrestato in un ospedale della zona Ostiense, in provincia di Roma. La notizia, più eclatante del solito a causa della emergenza sanitaria da Covid-19 vissuta in questo particolare momento storico sia in Italia che nel mondo,riguarda un professionista di 50 anni.

LEGGI ANCHE –> Partorisce due gemelli | i nomi dei bimbi sono Covid e Corona

Le manette per lui sono scattate nella mattinata di domenica 5 aprile ad opera della polizia di stanzia al commissariato Colombo. Nei suoi confronti c’è l’accusa di peculato. Stando a quanto si apprende, l’infermiere arrestato avrebbe rubato dell’ingente quantitativo di materiale sanitario. A sorprenderlo altri agenti di polizia che già indagavano sulla sparizione di farmaci ed accessori medici. Colto in flagrante, il 50enne aveva con sé in maniera indebita diversi dispositivi di protezione, della soluzione fisiologica, poi svariate garze e materiale disinfettante. Tutto il maltolto era ammassato nella sua auto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Comportamenti da evitare per contenere il contagio – VIDEO

Infermiere arrestato, in casa svariato materiale medico sottratto

Alle indagini hanno partecipato anche il direttore sanitario dell’ospedale e la capo reparto, i quali hanno agevolato i controlli da parte delle forze dell’ordine nel poter controllare che quanto rubato fosse effettivamente di proprietà della struttura ospedaliera. L’uomo risiede a Lariano, in provincia di Roma, e gli agenti – a seguito di una perquisizione – hanno trovato altro materiale sanitario che non avrebbe dovuto trovarsi lì. In più c’erano anche dispositivi per prelievi di sangue, provette, forbici, lacci emostatici e tanto altro ancora. Ed anche quattro telefoni cellulari dati in dotazione al personale infermieristico. Ora l’uomo si trova in manette in attesa di ulteriori decisioni da parte dell’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE –> Anche gli animali prendono il Coronavirus, la prova definitiva dalle tigri Usa