Home News Femminicidio | picchia fidanzata | la impicca e la getta dall’8° piano...

Femminicidio | picchia fidanzata | la impicca e la getta dall’8° piano | FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41
CONDIVIDI

Un uomo commette un tremendo femminicidio, la vittima è la sua giovane fidanzata. La fine incontro alla quale va la ragazza è orribile.

femminicidio
Terribile caso di femminicidio in Argentina Foto dal web

Giunge ancora una volta una terribile notizia che riguarda un caso di femminicidio. Vittima una giovane di 24 anni, uccisa brutalmente dal proprio compagno. Lei si chiamava Julieta Riera mentre il fidanzato che l’ha ammazzata senza pietà è stato identificato dalla polizia come Julian Christe.

LEGGI ANCHE –> 22enne accoltella la fidanzata di 27 anni | lei è gravissima

Il fatto ha avuto luogo a Paranà, in Argentina. Le autorità hanno trovato il corpo senza vita di Julieta abbandonato in strada, dove Christe l’aveva gettata. Gli inquirenti sono giunti in poco tempo a lui, arrestandolo. Ora nei confronti dell’uomo vige l’accusa di omicidio. Le indagini hanno portato anche alla scoperta delle modalità di questo efferato femminicidio, con Julieta impiccata e poi scagliata da una finestra dell’appartamento dove i due vivevano. L’abitazione è ubicata all’ottavo piano di un palazzo. Ed il medico legale è dell’idea che la 24enne fosse ancora in vita quando ha compiuto questo tremendo volo di 20 metri. Inoltre l’esame autoptico ordinato dalle autorità ha portato anche alla scoperta di segni evidenti di altre forti violenze, risalente ai giorni precedenti all’omicidio di Julieta.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> In ospedale per Coronavirus ma era un delitto| muore mamma 25enne

Femminicidio, i casi in aumento in tutto il mondo dall’inizio della quarantena

A quanto pare il suo fidanzato era solito picchiarla con frequenza. La vittima si è schiantata sul tetto di una casa sottostante. Una statistica preoccupante interessa tanto l’Argentina quanto il resto del mondo, Italia compresa. Riguarda le violenze sulle donne, cresciute statisticamente in maniera preoccupante da quando è cominciata la quarantena che interessa il mondo intero. Un altro terrificante episodio ha avuto luogo in Russa. Qui una donna di 35 anni è stata uccisa dal proprio compagno, più giovane di lei di 6 anni. L’uomo poi ha fatto scempio del cadavere, aprendo un grosso squarcio nel ventre e tentando di staccare la testa della sua vittima. Alla fine lui stesso si è ucciso dopo un inseguimento con la polizia.

LEGGI ANCHE –> Moglie uccisa | il marito mente | “È stato il Coronavirus”