Coronavirus, nuovo allarme dell’Oms: “E’ ancora emergenza sanitaria”

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) invita a non lasciarsi prendere la facili entusiasmi: la pandemia di Coronavirus resta un’emergenza sanitaria internazionale.

“La pandemia da Covid-19 resta un’emergenza di sanità pubblica a livello internazionale”. Parola del direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Il comitato di emergenza per il Covid-19 – ha precisato il politico, accademico e funzionario etiope – ha concordato all’unanimità che l’epidemia costituisce ancora un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale”. Resta dunque valido quanto dichiarato ormai tre mesi fa.

Leggi anche –> Coronavirus, Oms contro Europa: “Metà dei morti in case di cura”

Leggi anche –> L’Oms scofessa Ricciardi: “Le sue opinioni non rappresentano il nostro punto di vista” – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il rischio Coronavirus ancora in agguato

Nel corso della conferenza stampa, l’Oms ha anche manifestato l’intenzione di collaborare con i governi per una ripresa graduale dei viaggi. Il direttore generale Ghebreyesus ha spiegato di aver seguito i consigli della commissione di esperti medici internazionali, che hanno chiesto di mettere a punto strategie per i viaggi e di analizzare le relative misure di sicurezza, atteso che – almeno per ora – il rischio Coronavirus resta in agguato.

Il percorso non è ovviamente privo di insidie. “Questo è un tema difficile, perché si tratta della fiducia tra Paesi membri – ha ammesso Didier Houssin, membro della suddetta commissione -. E’ una questione di viaggiare in sicurezza. Ma è anche un aspetto molto importante per le attività in molti Paesi che dipendono per buona parte dai viaggi in aereo”. L’Italia non fa certo eccezione.

Leggi anche –> Coronavirus Stati Uniti | Trump taglia i fondi all’Oms | “Ha insabbiato tutto”

EDS

Coronavirus