Rino Gaetano, un brano scritto 10 anni prima ‘racconta’ la morte – VIDEO

Il decesso del cantautore Rino Gaetano, un brano scritto 10 anni prima ‘racconta’ la morte: ‘La ballata di Renzo’ una sorta di premonizione.

Il cantautore Rino Gaetano è scomparso prematuramente il 2 giugno 1981 in un’incidente stradale. La sua morte ha lasciato un vuoto nella musica italiana, ma a 38 anni di distanza le sue canzoni sono ancora amatissime dal pubblico.

Leggi anche –> Rino Gaetano, alla ricerca dell’ukulele andato perduto nel 2003

Ve ne sono alcune che sono forse meno note di altre ma che nascondono “segreti” davvero incredibili. In particolare uno viene considerato oggi una sorta di premonizione. Stiamo parlando di ‘La ballata di Renzo’, inciso nel 1971.

Leggi anche –> Rino Gaetano cocainomane, le gravissime accuse di Antonello Venditti

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La ballata di Renzo e le analogie con la morte di Rino Gaetano

rino gaetano

Il brano non venne mai pubblicato e fino ad anni più recenti è rimasto inedito. Racconta di Renzo, un uomo che ha un incidente stradale e ne rimane vittima. Il conducente dell’altra auto prova a soccorrerlo e il protagonista del brano vaga di ospedale in ospedale, ma in tre diversi nosocomi viene rifiutato, finché non perde la vita. Inoltre, all’uomo non viene data nemmeno la sepoltura al cimitero del Verano.

Molte le similitudini con la morte di Rino Gaetano: secondo le cronache, Antonio Torres, il conducente del camion che cercò di salvare la vita al cantautore di origini calabresi, visitò 5 ospedali e nessuno prese in carico l’artista, che così morì dopo una lunga agonia. Anche la sepoltura al cimitero del Verano venne concessa a Rino Gaetano solo in un secondo momento.