Coronavirus Italia | deputato sorpreso a correre e denunciato | “Non sapevo”

0
1

La situazione Coronavirus Italia culmina nell’emanazione di altre norme ancora più restrittive, specialmente per chi fa jogging. E questo deputato non lo sapeva.

Coronavirus Italia Valentino Valentini
Valentino Valentini di Forza Italia fa jogging trasgredendo le normative anti Coronavirus Italia Foto dal web

Un deputato di Forza Italia ha trasgredito le norme stabilite dal Governo per arginare il diffondersi del Coronavirus Italia. Si tratta di Valentino Valentini, 57enne appartenente al partito fondato da Silvio Berlusconi nei primi anni ’90.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Lombardia | obbligo misurare la febbre al supermercato

L’uomo stava facendo jogging all’interno di Villa Borghese a Roma. Sorpreso dalle forze dell’ordine, lui ha risposto di non sapere che lì fosse vietato correre. È accaduto domenica 22 marzo 2020, con Valentini che indossava tra l’altro la tuta sportiva ufficiale della Camera dei deputati. E si tratta di un episodio di estrema gravità, dal momento che a contravvenire alla legge è in questo caso un rappresentante del popolo italiano appositamente eletto. Negli ultimi giorni il governo è stato costretto a limitare in particolar modo l’attività di chi esce di casa per fare attività sportiva, dal momento che fin troppi hanno approfittato della cosa. Non comprendendo come fosse alto il rischio di potere veicolare il Covid-19 anche in maniera inconsapevole.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Marito morto per Coronavirus | la moglie disperata | “Ridatemi le sue cose”

Coronavirus Italia, denunciato Valentini di Forza Italia: “Non sapevo non si potesse fare jogging”

Infatti si può essere anche asintomatici senza saperlo ed infettare più persone, secondo quanto fatto sapere dagli esperti della comunità scientifica. E gli asintomatici in particolare sarebbero moltissimi ed individuarli risulta molto complicato. Ora si può fare sport solamente negli immediati esterni della propria abitazione di residenza. Anche per questo motivo il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha disposto la chiusura di ville e parchi della città attraverso una apposita ordinanza. Ora Valentino Valentini deve rispondere di denuncia per inosservanza di provvedimenti dell’autorità, come previsto dall’art. 650 del codice penale. La segnalazione è partita dalla polizia municipale di Roma.

LEGGI ANCHE –> Sindaco di Bergamo Gori, l’appello disperato: “3 su 4 muoiono in casa senza tampone”