Mara muore a 25 anni: febbre alta e dolore al petto, faceva l’infermiera

0
5

Mara muore a 25 anni: febbre alta e dolore al petto, faceva l’infermiera. L’intera città di Casal di Principe (dove era nata) e di Padova (dove lavorava) sotto choc per l’accaduto. 

Mara Zara

La giovane Mara Zara non sarebbe in base alle prima analisi una vittima del Coronavirus nonostante fosse impegnata come tutti i sanitari a combattere il virus che sta infestando tutta Italia.

Leggi anche –> Coronavirus, Martina Parente tornata da Londra: “Vissuto un incubo”

La povera Mara, originaria di Casal di Principe in provincia di Caserta, ma infermiera a Padova, è morta invece per una miocardite, un’infiammazione del cuore causato da un virus rivelatosi letale. La 25enne ha iniziato a soffrire molto e poi sono sopravvenuta altre complicazioni che hanno portato in maniera repentina alla morte.

Leggi anche –> Tiziana Ferrario, giornalista Rai: “Mio figlio colpito da Coronavirus, sputa sangue”

La morte di Mara Zara getta tutti nello sconforto

Mara Zara,  come riporta La Voce di Napoli,  avrebbe dovuto sposarsi a breve. In una prima fase i sintomi che accusava avevano fatto pensare al Coronavirus anche in virtù del suo lavoro che l’aveva esposta comunque a situazioni molto rischiose. Gli esami poi avevano evidenziato che non si tratta di Covid-19, ma i medici non sono comunque riusciti a fare nulla per salvarle la vita. In pochi giorni la 25enne se ne è andata gettando nell’angoscia e nello sconforto tutta la famiglia e il suo fidanzato col quale per l’appunto aveva già programmato nei minimi dettagli il matrimonio.