Coronavirus Italia | ubriaca tossisce sui poliziotti al controllo

0
1

Una donna insofferente ai controlli degli agenti nell’ambito della situazione Coronavirus Italia reagisce in maniera tale da farsi immobilizzare.

Coronavirus Italia
Coronavirus Italia tossisce sui poliziotti ai controlli Foto dal web

I controlli frequenti da parte delle forze dell’ordine in tempi in cui l’emergenza Coronavirus Italia è purtroppo all’ordine del giorno, rappresentano ormai la normalità.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | infermiera suicida | aspettava esito del tampone

A Milano però è successo uno spiacevole episodio, con protagonista una donna di nazionalità russa. Gli agenti di polizia situati alle barriere di ingresso della Stazione Centrale hanno intimato a quest’ultima di sottoporsi ad una verifica, per controllare se disponesse dei requisiti richiesti per potere uscire di casa. Infatti, come ormai noto, per decreto emesso dal governo è necessario restare a casa per un periodo di tempo indefinito (si andrà avanti anche oltre alla data prevista del 3 aprile, data l’estrema gravità della situazione Coronavirus Italia, n.d.r.). Questa donna, dall’età di 50 anni, in condizioni psico-fisiche totalmente inidonee. Ubriaca ed anche visibilmente irritata per il controllo, ha tossito in faccia ai poliziotti che l’avevano fermata per controllare se avesse la autocertificazione necessaria.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus Italia | Briatore | “Manovra inutile | ho licenziato mille persone”

Coronavirus Italia, ubriaca tossisce volontariamente sugli agenti che la stavano controllando

Alla fine gli stessi agenti della Polizia Ferroviaria l’hanno denunciata. Il fatto è accaduto alle ore 20:00 di martedì 17 marzo, con anche altri passeggeri in quel momento in transito. Il documento della donna era incompleto. La stessa aveva detto di essere stata in visita da un amico residente a Segrate. Mentre si stava spiegando con le forze dell’ordine, la 50enne si è tolta la sciarpa che le copriva la bocca e volontariamente ha tossito su di loro. I poliziotti l’hanno immediatamente immobilizzata e condotta all’ufficio della PolFer nella stazione. Qui l’intemperante russa ha ricevuto una denuncia per inosservanza del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri e per delitti colposi contro la salute pubblica. Inoltre ha ricevuto anche una multa per essere stata trovata palesemente ubriaca.

LEGGI ANCHE –> Nuove regole per jogging, alimentari e trasporti: pronte ulteriori restrizioni