Coronavirus, altre 250 vittime in Italia: il totale sale a 1.266

0
3

Il Coronavirus fa altre 250 vittime e 2.116 contagiati in Italia. Il numero dei morti sale così a 1.266, con 17.660 i casi totali (di cui 1.439 guariti).

Altre 250 vittime in Italia, per un totale alla data odierna, 13 marzo 2020, di 1266 morti. E’ quanto emerge dall’ultimo bollettino sulla diffusione del Coronavirus in Italia. I dati indicano un aumento costante dei contagi e dei decessi, ma anche delle guarigioni. Ieri i morti erano stati 189, e i guariti 181 in meno rispetto alla cifra di oggi, pari a 1.439. I malati sono 14.955 (2.116 in più di ieri), mentre il numero complessivo dei contagiati (comprese vittime e guariti) ha raggiunto quota 17.660. Lo ha riferito il Commissario per l’emergenza Angelo Borrelli durante la quotidiana conferenza stampa alla Protezione Civile.

Leggi anche –> Coronavirus, Europa nuovo epicentro: l’allarme dell’OMS 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il drammatico bilancio del Coronavirus al 13 marzo

Nel dettaglio, sono 1.328 i pazienti affetti da Coronavirus ricoverati in terapia intensiva, 175 in più rispetto a ieri. Dei 14.955 malati complessivi, 7.426 sono ricoverati con sintomi e 6.201 in isolamento domiciliare. Dai dati della Protezione Civile risultano inoltre 7.732 malati in Lombardia (836 in più di ieri), 2.011 in Emilia Romagna (+253), 1.453 in Veneto (+156), 794 in Piemonte (+240), 698 nelle Marche (+128), 455 in Toscana (+103), 242 nel Lazio (+70), 213 in Campania (+39), 304 in Liguria (+61), 236 in Friuli Venezia Giulia (+88), 126 in Sicilia (+15), 121 in Puglia (+23), 157 in Trentino (+55), 83 in Abruzzo (+5), 73 in Umbria (+11), 17 in Molise (+1), 43 in Sardegna (+4), 27 in Valle d’Aosta (+1), 37 in Calabria (+5), 123 in Alto Adige (+20), 10 in Basilicata (+2).

Quanto alle vittime, se ne contano 890 in Lombardia (+146), 201 in Emilia Romagna, (+55), 42 in Veneto (+10), 46 in Piemonte (+20), 27 nelle Marche (+5), 5 in Toscana (+0), 17 in Liguria (+6), 2 in Campania (+1), 11 Lazio (+2), 10 in Friuli Venezia Giulia (+2), 5 in Puglia (+0), 2 in provincia di Bolzano (+1), 2 in Sicilia (+0), 2 in Abruzzo (+0), uno in Umbria (+1) uno in Valle d’Aosta (+0), 2 in Trentino (+1). 97.488 i tamponi complessivi, quasi oltre 65mila dei quali in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. L’Italia – e con essa il mondo intero – continua a tremare.

Leggi anche –> Coronavirus, le radiografie ai polmoni: “Conseguenze drammatiche”

Leggi anche –> Ricciardi sulle misure contro il Coronavirus: “Guerra lunga, fino all’estate”

EDS