Donna decapita la madre e nasconde la sua testa a casa di un amico

0
4

Una donna di Guide Post, Inghilterra, è accusata di omicidio e mutilazione di cadavere: secondo l’accusa avrebbe ucciso e decapitato la madre.

La morte di Odessa Carey snr è uno dei casi di cronaca nera più inquietanti degli ultimi 12 mesi in Inghilterra. La donna è stata trovata priva di vita nel letto della sua abitazione di Guide Post, piccolo villaggio nel Northumberland, dagli agenti di polizia. Ad allertarli della possibile morte della donna era stato un amico della figlia, il quale l’aveva vista il giorno prima ricoperta di sangue e con una testa umana nella valigia. Nell’appartamento gli agenti hanno trovato il corpo decapitato di Odessa, grosse cesoie, un coltello ed un contenitore contenente sangue e tessuto cerebrale.

Leggi anche ->Figlio uccide madre | 29enne la accoltella a morte dopo lite

C’erano pochi dubbi che il corpo nel letto appartenesse alla padrona di casa. Infatti le analisi sul corpo hanno confermato che si trattava dell’anziana donna. Nonostante non ci fossero testimoni del crimine, la testimonianza dell’amico della figlia induceva gli investigatori a ritenerla come unica sospettata. L’uomo ha raccontato di aver trovato l’amica seduta su una poltrona, con le mani e i vestiti intrisi di sangue. Successivamente l’ha vista aprire la valigia che portava con sé. Al suo interno c’era una tovaglia che conteneva la testa della madre che la donna ha baciato in fronte davanti ai suoi occhi. Vista quella scena l’uomo le ha detto che non poteva rimanere in casa sua ed il giorno seguente l’ha denunciata alla polizia.

Leggi anche ->Madre uccide figlia | furiosa per pipì addosso | aveva 2 anni FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Donna decapita la madre e trasporta la testa in una valigia

La donna, in stato di shock e non sapendo a chi rivolgersi, ha chiesto aiuto a John Angus, un amico del padre. L’uomo le ha offerto ospitalità, ignaro dell’atroce segreto che portava con sé. Approfittando della sua assenza, Odessa Carey jnr ha nascosto la testa della madre all’interno di una credenza, sotto ad un lavello. Un paio di giorni dopo gli agenti hanno ispezionato la casa dell’uomo e trovato la testa della vittima. La figlia è stata arrestata ed ora è processata per omicidio e mutilazione di cadavere.

Nel corso della prima udienza del processo, il pubblico ministero, dopo aver ricostruito la dinamica emersa durante le indagini, ha dichiarato: “Sebbene non vi siano testimoni oculari del crimine, la somma delle prove circostanziali indicano Odessa Carey e nessun’altro, come autrice dell’omicidio; ha ucciso la madre, ne ha rimosso la testa e l’ha portata in una valigia, chiudendo la casa alle sue spalle. Quindi l’ha nascosta a casa di John Angus”.