Home News Coronavirus | MotoGP ferma | annullato il GP del Qatar

Coronavirus | MotoGP ferma | annullato il GP del Qatar

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:31
CONDIVIDI

La situazione Coronavirus MotoGP non è affatto facile, a pochi giorni di distanza dal Gran Premio del Qatar. La Dorna prende una decisione importante in merito.

Coronavirus MotoGp
Coronavirus MotoGp fermo il GP del Qatar FOTO viagginews

Il Coronavirus porta la MotoGP a tenere spenti i propri bolidi. Non si disputerà infatti il Gran Premio del Qatar, in programma per domenica 8 marzo. La cosa è ufficiosa e praticamente quasi ufficiale.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, American Airlines e Delta stop ai voli su Milano

Inoltre rischia anche un’altra tappa asiatica a causa della patologia deflagrata in Cina a dicembre del 2019. Si tratta della prova in calendario due settimane dopo in Thailandia, il 22 marzo. Dopo il calcio italiano e diverse altre discipline sportive sia nel nostro Paese che all’estero, il Coronavirus blocca anche la MotoGP quindi. La Dorna, che gestisce tutto il baraccone delle due ruote, intende non correre rischi ed assumere il comportamento più prudente possibile almeno per quanto riguarda la categoria principale delle due ruote.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

It’s time for the opening round of the 2020 #MotoGP season, it’s time for the #QatarGP 🇶🇦 #ThisIsMotoGP #Motorcycle #Racing #Motorsport

Un post condiviso da MotoGP (@motogp) in data:

LEGGI ANCHE –> Coronavirus: violano la “zona rossa”, 18 persone denunciate

Coronavirus MotoGP, la presenza di italiani e giapponesi un problema

Non dovrebbero essere presi provvedimenti di fermo invece per quanto riguarda la Moto2 e la Moto3. Uno dei problemi principali al regolare svolgimento del Gran Premio del Qatar sarebbe legato alla presenza di piloti e personale di nazionalità italiana e giapponese. Infatti lo stato asiatico del Medio Oriente ha posto delle pesanti restrizioni a persone proveniente tanto dal nostro Paese quanto dal Sol Levante. E lo stesso stanno facendo anche altri, come l’Arabia. Infatti proprio le autorità di quest’ultima hanno reso noto il divieto di accesso sul proprio suolo da persone proveniente dall’Italia.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, in Lombardia ospedali al collasso. L’Oms: “Serve struttura ad hoc”