Home News Macchina della verità | cos’è e come funziona

Macchina della verità | cos’è e come funziona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13
CONDIVIDI

La macchina della verità è una apparecchiatura diventata famosa in molti film e romanzi. Come funziona nella realtà e quanto è affidabile?.

macchina della verità
Come funziona la macchina della verità FOTO viagginews

La macchina della verità è uno strumento noto da decenni e che sta facendo molto discutere adesso. Infatti nella trasmissione ‘Live – Non è la D’Urso’ se ne sta facendo un largo utilizzo. I vari Luigi Favoloso, Nina Moric e Pietro Delle Piane sono stati sottoposti ad interrogatorio mediante l’utilizzo di tale apparecchio.

LEGGI ANCHE –> Antonella Elia | il fidanzato furioso con la D’Urso in studio VIDEO

La cui affidabilità è conclamata, al punto che la utilizza da diverso tempo anche l’F.B.I. negli Stati Uniti. Ed anche Ezio Denti, criminologo ed eminente consulente investigativo, ribadisce la bontà della macchina della verità nel corso di un suo intervento alla trasmissione ‘L’Italia s’è desta’ su Radio Cusano Campus, il network ufficiale della Università Niccolò Cusano. Lui stesso si è prodigato di curare il test a cui si è sottoposta Nina Moric domenica 16 febbraio 2020. “Non ho mai creduto che funzionasse davvero. Ma ad un certo punto ho cambiato idea. Successe quando andai negli Stati Uniti per studiarla da vicino. Questa macchina è uno strumento medico che presenta una accuratezza dei risultati vicina al 90%”.

LEGGI ANCHE –> Nina Moric attacca Luigi Favoloso: “Picchiava me e mio figlio”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Macchina della verità, affidabile ma fino ad un certo punto

Denti continua. “Infatti su 100 casi da me presieduti di persona, è capitato che 13 individui riuscissero ad eludere la macchina della verità. E se il soggetto ha assunto degli psicofarmaci i risultati non possono avere un riscontro veritiero”. Come funziona questo aggeggio? Ci sono quattro indicatori, deputati alla misurazione rispettivamente di attività cardiaca, pressione del sangue, sudorazione e respirazione. L’alterazione di uno di questi elementi indica probabilmente che il soggetto sta mentendo. E più sono alterati, maggiori sono le possibilità di stare sentendo il falso. Ma ci sono casi nei quali gli esperti ritengono che il macchinario non sia attendibile. Ad esempio quando si tratta di interrogare dei serial killer. Questo perché l’autoconvincimento od una certa preparazione mentale, se si è consapevoli di dovere affrontare il test della verità, potrebbero effettivamente contribuire a celare la stessa.

LEGGI ANCHE –> Chi è Pietro Delle Piane: età, foto, lavoro