Meteo inverno 2020: febbraio ci regala la neve

Previsioni meteo inverno 2020: ultimi aggiornamenti su febbraio 2020

Febbraio di gelo in Italia

Di questo periodo avremmo dovuto avere la neve, o battere i denti dal freddo o almeno stare con l’ombrello in mano. Invece questo gennaio 2020 ci fa godere di un bel sole piuttosto tiepido. C’è da esserne contenti? Non proprio, di freddo ne abbiamo estremo bisogno ma purtroppo l’inverno 2020 non riesce ad imporsi. L’Italia è ora sotto l’egida dell’Alta Pressione che ci garantisce tempo stabile e soleggiato e a parte qualche infiltrazione di maltempo qui e la, il mese di gennaio non ci darà sorprese. Le speranze sull’inverno 2020 sono tutte su febbraio.

Meteo febbraio 2020: arriva le neve

I prossimi giorni di gennaio 2020 saranno all’insegna del bel tempo per effetto dell’Alta Pressione presente sull’Italia. Per quanto i valori minimi al Nord e al centro si manterranno piuttosto bassi, le temperature massime saranno al contrario elevate e al di sopra della media del periodo. Gli esperti azzardando previsioni fino alla fine del mese non prospettano cambiamenti di rilievo, potrebbero esserci delle infiltrazioni di maltempo, ma niente di concreto. L’inverno a gennaio 2020 non si vedrà.

Il Vortice Polare si presenta ora compatto e ciò favorisce l’Alta Pressione sull’Italia. I modelli non intravedono crisi del Vortice e di conseguenza difficile pensare a ondate gelide nelle prossime settimane.

Le speranze sono quindi tutte su Febbraio 2020. Il Vortice Polare per allora potrebbe disgregarsi e ondate di gelo potrebbero raggiungere l’Italia. Ma non solo il Vortice Polare. L’attenzione è posta anche sulle correnti di origine russa che proprio a febbraio potrebbero entrare in gioco. Le previsioni a lungo termine, con tutti i loro limiti di attendibilità, sostengono che a febbraio il gelo siberiano raggiunga l’Italia trasformandolo un un freezer con temperature minime abbondantemente sotto lo zero e le minime di poco superiore. A Roma si arriverebbe a – 4 gradi di minima, -7 al Nord, fino a – 10 a L’Aquila.

E proprio a febbraio dovrebbero arrivare i fenomeni nevosi in collina e in pianura. L’allarme neve che in maniera precauzionale era scattato a Roma prima della Befana 2020 potrebbe a febbraio essere reale. D’altronde negli ultimi anni è sempre stato febbraio il mese più freddo e quello dei fenomeni estremi. Secondo gli esperti più caldo e stabile sarà gennaio, più freddo e nevoso sarà febbraio.

Gelo, freddo e neve sono una buona notizia perché di inverno abbiamo estremo bisogno. Sarà però estremo questo freddo come sempre capita dopo un caldo invernale altrettanto estremo.

meteo dicembre 2018