Whirpool | richiamate 500mila lavatrici | “Rischio incendi”

L’azienda statunitense Whirpool comunica di avere richiamato mezzo milione di lavatrici per “rischio incendi”. Non è la prima volta che capita.

Whirpool
La Whirpool richiama mezzo milione di lavatrici difettose FOTO viagginews

La Whirpool ha provveduto a richiamare ben mezzo milione di lavatrici Indesit e Hotpoint. Comunicato anche il motivo di questa drastica decisione. I macchinari in questione sarebbero soggetti al rischio incendio. Potrebbero prendere fuoco per dei malfunzionamenti, dunque meglio non correre alcun tipo di pericolo e procedere subito con tale provvedimento. Che seppur foriero di disagi per tanti consumatori, costituisce comunque la migliore e più sicura soluzione possibile per evitare ogni tipo di problemi indesiderati. E Whirpool comunica anche che le lavatrici Indesit e Hotpoint interessate da questa decisione risalgono come periodo di produzione tra l’ottobre del 2014 ed il febbraio del 2018. La possibilità di vedere scaturire un incendio sarebbe legata ad una riscontrata tendenza al surriscaldamento al sistema di chiusura degli oblò. Per ora sembra che la cosa sia comunque circoscritta alla sola Gran Bretagna.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Whirpool, altro caso di elettrodomestici malfunzionanti: il precedente della Grenfell Tower

Lì sarebbero stati commercializzati i modelli difettosi. L’azienda statunitense ha consigliato a chi è in possesso di questi modelli di scollegarli e di non utilizzarli, tranne che in una circostanza. Infatti cicli di lavaggio a 20° o ad una temperatura inferiore non dovrebbero causare alcun rischio. Il processo di recupero degli elettrodomestici incriminati dovrebbe iniziare a partire dal mese di gennaio 2020. Stando a quanto fatto sapere Whirlpool, questa antipatica problematica sarebbe stata ereditata da Indesit, azienda italiana inglobata nel 2014. Però a luglio del 2019 già era avvenuta una ondata di elettrodomestici richiamati. Si trattava di asciugatrici di vari modelli. Mentre a giugno del 2017 proprio un congelatore del brand americano – fa sapere la stampa inglese – aveva causato il terribile rogo che portò alla morte di 71 persone nella Grenfell Tower di Londra. Tra le vittime c furono anche gli italiani Marco Gottardi e Gloria Trevisan.