Robbie Williams, la rivelazione choc: “Ho una grave malattia mentale”

Robbie Williams
(PATRIK STOLLARZ/AFP/Getty Images)

Qualche tempo fa la rivelazione fatta dal cantante Robbie Williams ha lasciato tutti i fan letteralmente sotto choc che non si aspettavano di scoprire questo dettaglio sulla salute del cantante britannico, un dettaglio mai svelato prima a nessuno.

Leggi anche –> Robbie Williams, chi è la moglie Ayda Field: età, foto, lavoro

Robbie Williams rivela: “Ho una malattia mentale”

C’è qualcosa che non torna in me. Ho dei punti ciechi, dei buchi neri. Forse è Asperger o autismo. Non so bene cosa abbia, ma ho qualcosa”. Sono queste le parole di Robbie Williams pronunciate durante una trasmissione radiofonica della BBC. “E’ un lavoro piuttosto difficile stare nella mia testa. Ho un’interessante forma di malattia mentale compulsiva, ossessiva. Direi” ha aggiunto il cantante 44enne ex componente dei Take That e uno dei più famosi e apprezzati cantanti pop al mondo. “Le cose che ho fatto il giorno prima possono diventare incredibilmente difficili e non so perché sia tanto difficile per me anche alzarmi dal letto. Ma sono così” ha concluso Robbie Williams.

Leggi anche –> Robbie Williams, dito medio durante la cerimonia dei Mondiali in Russia

Chi è Robbie Williams

Robert Peter Williams è nato a Stoke, nello Staffordshire in Regno Unito, il 13 febbraio 1974. I suoi genitori, una fioraia e un attore teatrale, divorziarono quando Robbie aveva solo quattro anni: questo evento segnò per sempre la vita del cantante, che è stata piuttosto tumultuosa. In passato il cantante ha sofferto di depressione, forse causata anche dalla forte dipendenza dalla droga, alcol e altre sostanze stupefacenti. Nel 2006 Williams ha iniziato una relazione con l’attrice americana Ayda Field, con cui si è fidanzato nel 2009 e poi sposato nel 2010, a Beverly Hills. A settembre del 2012 è nata la prima figlia della coppia, Theodora Rose Williams, seguita dopo poco più di due anni da Charlton Valentine Williams. L’ultima arrivata in famiglia, Colette Josephine, è nata circa un anno fa, a settembre 2018, da una madre surrogata.

Potrebbe interessarti anche –> Canzoni di Natale 2019: il nuovo album di Robbie Williams

La carriera

La carriera artistica di Williams è iniziata nel 1990, dentro la boy band britannica “Take That”. La band era molto popolare, ma il carattere ribelle di Robbie creava non pochi problemi all’armonia del gruppo: i produttori del quintetto decisero che il temperamento di Williams avrebbe rovinato l’immagine di “bravi ragazzi” del gruppo, e lo cacciarono nel 1995. Poco dopo l’intera band si sciolse. Nonostante la rottura violenta Robbie provò a riallacciare i contatti con il resto del gruppo nel 2010, ma il tentativo non funzionò e lui riprese la carriera da solista, che lo portò al successo. Dopo la pubblicazione del suo primo album “Life thru a lens” nel 1997, il percorso musicale di Williams è stato tutto una discesa. I suoi singoli più amati sono stati “Candy”, “Angels”, “She’s the one” e “Feel”. Oltre al disco di debutto, inoltre, ricordiamo “Escapology” (2002), “Reality killed the video star” (2009), “Intensive care” (2005) e l’ultimo “The heavy entertainment show” (2016). Nel 2018 è stato uno dei giudici di X-Factor UK. Quest’anno Robbie Williams ha pubblicato “The christmas present”, il suo primo album natalizio.