Dove trasferirsi a vivere: le 10 città migliori al mondo

Dove andare a vivere all’estero. Se volete trasferirvi queste sono le città migliori per lavoro e qualità della vita

Vienna (ThinkStock)
Vienna (ThinkStock)

Una volta deciso, con il coraggio in una mano e la valigia sull’altra, di lasciare l’Italia e trasferirsi all’estero per un mese, per un anno o per sempre, bisogna decidere dove andare.  Si può scegliere in base al cuore: ‘mi piace quella città, vado lì’; perché conosciamo qualcuno che vive già lì; perché qualcuno ce l’ha consigliata.

Oppure possiamo scegliere un Paese perché sappiamo che lì la vita costa poco e si può fare una vita da nababbi o quasi (ecco i Paesi dove trasferirsi e viverci con 350 euro), oppure possiamo decidere di andare in quelle città che addirittura pagano per andarci a vivere in quanto hanno pochi abitanti o hanno bisogno di nuovi lavoratori.

In ogni caso trasferirsi all’estero non è mai un’impresa facile. Oltre alle varie problematiche di ciò che si lascia in patria bisogna affrontare, una volta giunti sul posto, il rapporto con un’altra popolazione e un’altra cultura, il che può sembrare ed è affascinante, ma allo stesso tempo può rivelarsi ostico. Non tutte le popolazioni sono infatti aperte e socievoli, non tutti i luoghi vedono con buon occhio degli emigrati, non sempre, insomma, il Paese che abbiamo scelto si rivela ospitale. Ma ci sono delle città che sono invece il posto perfetto per trasferirsi: città ospitali che offrono lavoro e un’alta qualità della vita.

Le 10 città migliori dove trasferirsi per vivere bene

Alcune città sono perfette per trasferirsi. Sono quelle giuste dove andare se si lascia l’Italia e si cerca lavoro, stabilità, vita culturale e divertimenti. Insomma ci sono città migliori di altre dove andare a vivere, sono città dove si vive bene. Le città migliori dove trasferirsi sono città accoglienti, magari con una comunità di connazionali, o semplicemente hanno in respiro internazionale tale dove ognuno trova la sua collocazione.

A stilare la classifica delle 10 migliori città dove trasferirsi è stata la società di consulenza globale Mercer che ha misurato l’indice di qualità della vita per gli espatriati di tutto il mondo. Non c’è fra le prime 10 Londra che in passato era in cima almeno ai pensieri di tutti i giovani, ma con la Brexit le cose sono cambiate parecchio, non c’è Berlino che attira oggi molti ragazzi e non c’è New York, troppo cara e troppo complicata.

Le 10 migliori città dove trasferirsi a vivere

  • Vienna
  • Zurigo
  • Auckland
  • Monaco di Baviera
  • Vancouver
  • Dusseldorf
  • Francofrte
  • Ginevra
  • Copenaghen
  • Sydney

Vienna la migliore dove trasferirsi

Vienna (ThinkStock)

Copenaghen, cara ma bellissima

Copenaghen (Pixabay)

Copenaghen è una delle città più care del  mondo ma riuscire a vivere qui significa vivere davvero bene. Il livello di redditi è molto alto, le offerte tantissime ed è culturalmente ricchissima. E’ una delle città con più gallerie d’arte e parchi, inoltre si viaggia sempre in bici il che rende l’aria più pulita e le persone più serene!

Sydney, lontana ma accogliente

Sydney (Di Adam.J.W.C. Adam.J.W.C. Wikipedia)

L’Australia è una delle mete più ambite di chi cerca fortuna all’estero. Ed è un Paese in cui si sta bene: oltre alla bellezza dei luoghi, c’è una lunga tradizione di accoglienza e tantissime comunità di immigrati. E poi una vivace scena artistica e musicale, ottima vita notturna e tante opportunità. Certo, ottenere il visto può non essere una passeggiata e la lontananza dall’Italia rendono questa meta affascinante, ma anche molto impegnativa.

Ginevra, piccola ma cosmopolita

Ginevra (Di Ork.ch. CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Ginevra è quarta città più cara al mondo e una con la migliore qualità della vita. E’ una città estremamente cosmopolita grazie alla presenza di numerose organizzazioni non governative con lavoratori provenienti da ogni parte del mondo. I redditi sono molto alti ed offre tantissime offerte culturali.

 

Francoforte, la città della finanza

Francoforte sul Meno (Thinkstock)

Uno dei centri finanziari più importanti d’Europa è Francoforte, sede di decine di aziende, snodo fondamentale dei traffici economici del Vecchio Continente. E non a caso il suo aeroporto è un hub che collega praticamente tutto il mondo. Ma non è solo Finanza, un centro storico delizioso, un’importante scena culturale ed intellettuale la contraddistinguono.

Dusseldorf, la new entry

dusseldorf guida

Restiamo in Germania per una città che si sta ponendo sempre più sulla scena internazionale come fucina di creatività e avanguardismo. Inoltre Dusseldorf è una vera e propria potenza economica, una delle città più ricche e con il miglior tenore di vita della Germania.

 

Vancouver, il gentile Canada

Vancouver, English Bay (Da Flickr. Licenza CC BY 2.0 via Wikimedia Commons)

La città canadese è l’unica del Nord America consigliata in classifica. Vancouver è una città molto accogliente, vivace, culturalmente attiva, economicamente potente e con un’attenzione speciale all’ambiente. Qui l’ambiente è considerato una risorsa ed un bene da preservare e amare.

Monaco di Baviera, molto più che birra

Monaco di Baviera (Nirian, iStock)

Conosciuta ai più come la città dell’OktoberFest, Monaco di Baviera offre molto di più. Opportunità lavorative, unite ad una città accogliente, con una scena artistica e culturale in fermento. In più moltissime aziende di caratura mondiale si trovano a Monaco rendendo questa città un centro internazionale importantissimo.

 

Auckland, la città dove si vive meglio

©Getty Images

La Nuova Zelanda è un Paese speciale ed eccezionale. Intanto conta poco più di 4 milioni di abitanti per un territorio di 267 mila kmq, ovvero con una densità di appena 17 abitanti per kmq. Questo significa che si è in pochi con tanto spazio a disposizione. La maggior parte della popolazione si concentra nella capitale Auckland, una città bella, affacciata sul mare e ricca davvero di tutto: dalla cultura all’ambiente. Ed è proprio l’ambiente ed il paesaggio a renderla una delle città in cui si vive meglio al mondo.

Zurigo, l’efficienza svizzera

Zurigo (Pixabay)
Zurigo (Pixabay)

Pressoché tutti gli abitanti di Zurigo si dichiarano felici di viverci. E senz’altro l’efficienza svizzera contribuisce a renderla una città perfetta. Carissima (una delle più care del mondo), ma con alti redditi. Ma non è solo questa perfezione o la sua ricchezza a far vivere bene: è un brulicare di creatività, avanguardismo e voglia di innovazione.

 

Previous articleWeekend dell’Immacolata 2019: le offerte dai B&B, dove andare
Next articleAlessandro Greco e la moglie: “Scelta di castità per 3 anni”. Ecco perché
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.