Home Enogastronomia A New York il ristorante con le nonne chef

A New York il ristorante con le nonne chef

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:53
CONDIVIDI

nonne new york

A New York c’è un ristorante speciale con le nonne italiane come chef in cucina

Il ristorante migliore del mondo, lo sappiamo, è quello di nonna. Mangiare in famiglia significa infatti farsi una scorpacciate di genuine prelibatezze, di piatti della tradizione popolare, ma soprattutto di piatti preparati con cura e attenzione, con un riguardo che solo una nonna può avere, con un amore, una passione, una conoscenza dei sapori di una volta, che nessuno chef, nemmeno il più stellato dell’universo, potrà mai metterci. E a New York, la città che non dorme mai, la città più internazionale del mondo, la città che più guarda al futuro, c’è il ristorante con le nonne in cucina!

Mangiare a New York al ristorante delle nonne

Il ristorante delle nonne chef di New York si chiama Enoteca Maria e si trova a Staten Island e per l’appunto, invece di chef professionisti, in cucina ha delle nonne. Nonne da tutte il mondo si alternano ai fornelli per far conoscere le tradizioni culinarie del proprio paese di origine.

L’idea di questo ristorante è dell’italo americano Jody Scaravella che nel 2011 ha aperto questo ristorante con il preciso intento di portare in tavola gli antichi saperi custoditi dalle nonne e di portare autenticità in cucina. Quella stessa schiettezza che aveva sua nonna quando – racconta lui stesso sul sito del ristorante – andava al mercato a scegliere i cibi, lei gli assaggiava e senza troppe moine se il prodotto non era buono lo risputava, altrimenti lo acquistava.

La passione per il cibo buono è arrivata al nipote che ha aperto questo ristorante e ha messo dietro ai fornelli delle nonne italiane. Ed ognuna si è messa a cucinare i piatti tipici della propria regione di provenienza. I newyorchesi per la prima volta hanno potuto assaggiare i tortellini al ragù fatti da una vera nonna emiliana oppure le orecchiette alle cime di rapa di una autentica nonna pugliese.

Dopo qualche anno l’idea di aprire lo sguardo e la cucina alle nonne di tutto il mondo. Nasce così ‘Nonnas in the world‘ dapprima un libro di ricette, poi un lavoro vero e proprio.
Così ogni giorno nella cucina di enoteca Maria c’è una nonna italiana e una nonna di un altro Paese che propone il suo menù.

Un giorno potrete così assaggiare un couscous preparato da nonna Hakima dal Marocco o un tzatziki preparato da nonna Ploumitsa dalla Grecia o mangiare le zuppe di nonna Yumi dal Giappone. E poi Bangladesh, Brasile, Francia, Tunisia, India, Irlanda, Russia, Filippine e via discorrendo.

Sono davvero tante le nonne che hanno deciso di portare la loro sapienza ai fornelli, di far conoscere quelle antiche ricette tramandate di generazione in generazione. Chi vuole può poi partecipare alla masterclass e stare per due ore in cucina ad aiutare e ad imparare come si cucina da nonna!

CONDIVIDI
Articolo precedenteAntonio Cianci chi è | spietato criminale | il primo omicidio a 15 anni
Articolo successivoLorella Cuccarini, chi è: carriera, età, marito, figli, vita privata della presentatrice
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.